Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

I sentieri di Capo Noli

Un trekking con panorami top sulla Riviera Ligure
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Il roccioso Capo Noli presenta dei sentieri straordinariamente panoramici che rappresentano un'eccezione nella bella Riviera Ligure di Ponente. La costa a ovest di Genova è infatti ricca di spiagge e piccoli promontori, ma solo tra Noli e Varigotti le imponenti scogliere, la vegetazione mediterranea e le viste top possono rivaleggiare con quelle della Liguria di Levante.

Panorama da Capo Noli
Un panorama su Spotorno, Bergeggi e la Riviera Ligure da Capo Noli
Eccoci quindi a presentare tale facile itinerario, noto come sentiero del Pellegrino, partendo in questo caso da Varigotti. In tutto, si tratta di 6 km di cammino e circa 250 metri di dislivello, che diventano qualcosina in più se si prendono alcune deviazioni (molto consigliate) verso alcuni punti panoramici e verso la Grotta dei Falsari (detta anche dei Briganti).
Sentiero a Varigotti
La partenza del sentiero da Varigotti
Questa è la cartina realizzata con l'app maps.me, che è gratuita e consiglio sempre per i vostri trekking. Il tempo di percorrenza di poco più di tre ore ovviamente è solo una stima: si può fare a passo più rapido, ma si può perdere anche tanto tempo ad ammirare panorami, scattare foto, fare picnic e rilassarsi in spiaggia: insomma, considerate il sentiero Varigotti - Noli una gita di una giornata, se la prendete con calma, ma vi basta molto meno se avete fretta.
Mappa dei sentieri di Capo Noli
Mappa, tempo di percorrenza e dislivello del percorso Varigotti - Noli
Appena partiti da Varigotti c'è la possibilità di deviare verso Punta Crena e l'omonima spiaggia incastonata tra le sue rocce, raggiungibile con una ripida discesa. Salendo invece sul comodo sentiero principale ci si addentra nella macchia mediterranea e si può ammirare Punta Crena dall'alto.
Punta Crena e Varigotti
Punta Crena e Varigotti

Tra l'altro, ci tengo a sottolineare che abbiamo visitato Capo Noli anche in canoa e che questo metodo è altrettanto spettacolare! Leggete qui della gita in kayak Finale - Varigotti - Noli - Bergeggi.
Tornando al sentiero, una prima brevissima deviazione a destra porta alla Chiesa di San Lorenzo, in pietra e con una splendida vista sul mare.
Chiesa di San Lorenzo, Capo Noli
Chiesa di San Lorenzo
Si torna sul sentiero principale e dopo pochi metri ci si trova davanti al Mausoleo Australiano, uno strano insieme di dediche colorate che ricordano Giuseppe Cerisola, detto l'Australiano, che salvò coraggiosamente delle vite di persone in difficoltà in mare.
Chiesa di San Lorenzo, Capo Noli
Il Mausoleo Australiano
Siamo ancora all'inizio del percorso, che come vedete è già ricco di punti d'interesse: si continua a salire fino ad arrivare a un altro splendido punto panoramico, che permette di ammirare le scogliere di Capo Noli e la sottostante Spiaggia di Malpasso. Qui in mezzo alla macchia mediterraneo si notano delle piante di rosmarino, se volete cucinarvi qualcosa di buono la sera.
Capo Noli
Panorama sulle scogliere di Capo Noli e, sotto, la spiaggia di Malpasso
Il sentiero procede in costa, in mezzo alla vegetazione, toccando altri punti panoramici e un'antica torre d'avvistamento. Sul Monte di Capo Noli, il punto più elevato del percorso ci sono dei resti di una postazione militare e un'area recintata con delle antenne e un edificio dei carabinieri.
Capo Noli
Un tratto del sentiero in mezzo alla vegetazione tipica
L'area riservata ai carabinieri non è ovviamente accessibile, ma guardando il cancello si può notare che sulla sinistra c'è uno stretto sentiero che costeggia la recinzione. Prima di proseguire con l'itinerario principale, consiglio di prendere questa breve deviazione che procede in piano in mezzo alla fitta vegetazione. Dopo poco si spunta sulla cima del roccioso Capo Noli.
Capo Noli
Scogliere e spiagge di Capo Noli
Guardando verso ovest - cioè verso Varigotti - si possono ammirare le scogliere e le spiagge di Capo Noli. In lontananza si scorge la costa ligure verso Albenga e Imperia e nelle giornate limpide si possono ammirare le Alpi Marittime.
Guardando invece verso est, ecco il meraviglioso panorama su Noli, Spotorno, l'isolotto di Bergeggi e, più in là, la costa genovese.
Capo Noli
Un parapendio sopra Noli, con Spotorno e l'isolotto di Bergeggi sullo sfondo

Si può quindi tornare sui propri passi e il sentiero torna a essere una comoda stradina sterrata che scende a tornanti verso Noli. Un bivio, a un certo punto, permette di seguire una breve scorciatoria, e un bivio successivo indicato dai cartelli dà invece la possibilità di prendere la direttissima per Noli o di allungare leggermente verso la chiesa di Santa Margherita e la Grotta dei Briganti. Ovviamente, optate per questa seconda opzione.
Grotta dei Briganti a Capo Noli
La Grotta dei Briganti, o dei Falsari
L'ampia grotta dei Briganti, detta anche dei Falsari, è infatti un originalissimo e imponente balcone panoramico sul Mar Ligure. Per arrivarci c'è una piccola deviazione, segnalata dal cartello che scende verso il mare. Dopo la grotta si può scendere ancora fino alla strada statale, ma conviene tornare indietro e proseguire sul sentiero principale verso la Chiesa di Santa Margherita e le costruzioni attorno.
Eremo del Capitano Albertis
Il promontorio su cui sorge l'Eremo del Capitano Albertis
L'Eremo del Capitano Albertis è una casa abbandonata, che potrebbe sembrare orribile in foto, ma è affascinante entrare in un eremo abbandonato di cent'anni fa. Qui vicino ci sono una torre, un bunker, la chiesa di Santa Margherita e alcuni spettacolari panorami a picco sul mare.
Eremo del Capitano Albertis
L'Eremo del Capitano Albertis
A questo punto si è quasi arrivati a Noli! L'ultimo tratto di percorso procede in costa nelle vegetazione, con bei panorami sul mare e altri ruderi di antiche chiese e torrette. L'arrivo a Noli permette di ammirare il centro storico di questo bel paesino medievale e di godersi la sua bella spiaggia. La Loggia della Repubblica Nolese ci ricorda che sì, Noli rappresentò il centro di una piccolissima Repubblica Marinara.
Loggia della Repubblica Nolese
La Loggia della Repubblica Nolese
Da Noli si può prendere un comodo bus che ogni mezz'ora segue la strada statale sulla costa e in pochi minuti permette di tornare a Varigotti. Come alternativa si può ovviamente camminare sui sentieri di Capo Noli, tagliando il capo ed evitando le deviazioni panoramiche per fare più in fretta. In ogni caso, è una gita fantastica! Buone camminate!

Se vi piacciono le attività all'aria aperta e i viaggi avventurosi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy