Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

GRENADINE

L'arcipelago caraibico per eccellenza: sabbia bianca, palme e mare cristallino
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Itinerario di viaggio
Le Grenadine fanno parte delle isole Sopravento (Windward Islands), le isole dei Caraibi forse più selvagge e spettacolari. Questo arcipelago di isolette tranquille, verdi, circondate da barriere coralline e mare meraviglioso, è un paradiso per i velisti.
Chi non veleggia può comunque visitarlo con battelli pubblici e tour organizzati. Turisticamente, le isole principali delle Grenadine (appartenenti allo stato di Saint Vincent e le Grenadine) sono Bequia, Canouan, Mustique, Mayreau, Union Island e le Tobago Cays (a cui dedichiamo una pagina a parte). Alcune isole e isolette fanno invece parte dello stato di Grenada (da Carriacou verso sud) e non sono state trattate in questo itinerario di viaggio.
(Per la cartina e informazioni generali sul viaggio cliccate qui: vacanze ai Caraibi).

Isola di Bequia, Grenadine, Caraibi
Admiralty Bay, Bequia
Bequia
Quest'isola è il punto d'ingresso alle Grenadine per chi arriva da nord. Numerose barche si ormeggiano ad Admiralty Bay, l'ampio golfo sulla costa sottovento dell'isola. Le spiagge di Bequia sono belle, anche se non sono quelle caraibiche da cartolina che si possono ammirare alle Tobago Cays. Alle spalle delle spiagge le colline verdi cosparse di casette colorate sono spettacolari. Per i navigatori Bequia è comoda non solo per fare dogana, ma anche per fare acquisti a prezzi non particolarmente buoni nei caratteristici negozietti e bancarelle che danno su Admiralty Bay.

Panorama di Admiralty Bay, Bequia
Vista su Admiralty Bay, Bequia
Quando ero a Bequia, in vena di fare cose intelligenti, camminai fino alla cima della collina più alta per ammirare qualche spettacolare scorcio dell'isola e del Mar dei Caraibi. Per questo itinerario s'impiega giusto una mezz'oretta, essendo la "vetta" alta meno di 250 metri, ed è una bella passeggiata. In cima, però, ci sono due tralicci coi ripetitori. Per scattare qualche foto spettacolare dell'isola, mi sono quindi arrampicato su una delle antenne. Cosa non si fa per il pubblico di Wild Trips!
Isola di Mayreau, Grenadine
La spiaggia di Saline Bay a Mayreau

Mayreau, Union Island e Tobago Cays
Le Tobago Cays sono un parco marino fantastico e sono descritte nel dettaglio qui. Mayreau e Union sono le due isole abitate più vicine. Posizionate accanto a tanta bellezza (e splendide anch'esse), si potrebbe pensare che Mayreau e Union siano diventate due centri turistici moderni e frequentatissimi. In realtà, hanno conservato in tutto e per tutto l'aspetto caraibico e non sono state rovinate dal turismo, anche perché il numero di visitatori su questo itinerario di viaggio è comunque molto basso rispetto a quanto ci si potrebbe aspettare.
Mayreau è circondata di spiagge di sabbia bianca: sulla costa sottovento si aprono la splendida Salt Whistle Bay e la più ampia Saline Bay (ottimi approdi per i velisti), ma anche la costa sopravento è una lunga e stretta striscia di sabbia bianca, riparata dalla barriera corallina e su cui si protende la ricca vegetazione tropicale.

Paese di Mayreau, Grenadine
Il paesino di Mayreau
Stradine e bei sentieri percorrono la piccola isola di Mayreau e le sue collinette verdi. Su una di queste, accanto a Saline Bay, c'è il piccolo paese di Mayreau, fatto di tipiche casette colorate. Su alcune ci sono improvvisati cartelli in legno con scritto "Bar". Qualche orto e alcune capre completano la visione bucolica di questo posto da vacanza relax. In alto, una chiesetta domina il panorama che va da Saline Bay alle Tobago Cays. Se fate i dispettosi potete pure suonare la campana.
Union Island è più grande e popolosa, ma non meno caratteristica. Persino la piccola pista dell'aeroporto sul mare è caraibica, con le barche a vela ormeggiate a due bracciate dall'aeroporto e la barriera corallina coi suoi riflessi azzurri e blu poco più in là. Nella laguna riparata dalla barriera corallina sfrecciano i kite-surf.
Union Island, Grenadine
Union Island, Grenadine
Le altre isole
Canouan è un'isola piuttosto grande, ma in parte chiusa al pubblico perché riservata ai ricchi che vanno al resort con tanto di campo da golf. La si può escludere dal proprio itinerario di viaggio, per rispondere con snobismo allo snobismo.

Anche a Mustique tanti terreni sono privati perché questa isola delle Grenadine è diventata negli anni un agglomerato di ville per le vacanze dei ricconi americani. Tuttavia, le ville sono ben nascoste dalla vegetazione e l'isola è rimasta selvaggia: alcune spiagge e alcuni sentieri sono accessibili e permettono di ammirare questa piccola isola caraibica.
Ci sono altre isole più piccole, come Palm Island e Petit St Vincent, che meritano una deviazione per chi sta navigando in barca a vela.
Per parecchie altre foto, a più alta risoluzione, sui Tobago Cays, guardate questa fotogallery:
Foto Tobago Cays
Tutte le foto delle meravigliose Tobago Cays

E per innumerevoli foto sulle altre isole caraibiche, guardate qui:
Foto Caraibi
Tutte le foto dei Caraibi: Martinica, Saint Lucia, Saint Vincent e le Grenadine

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy