Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Camminando da Chiavari a Sestri

I sentieri di Lavagna e Santa Giulia
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Chiavari, Lavagna e Sestri Levante sono tre cittadine molto interessanti che si affacciano sul Golfo del Tigullio. Oltre ai centri storici e alle passeggiate a mare, Chiavari e Sestri presentano alcuni bei sentieri, in particolare i ricchi itinerari che da Chiavari portano a Zoagli e Montallegro e quello più breve ma spettacolare da Sestri a Punta Manara. Fare trekking da Chiavari a Sestri lungo i percorsi di Lavagna e Santa Giulia è invece più raro, ma alcuni panorami meritano assolutamente una vista.

Passeggiata a mare di Chiavari
Passeggiata a mare di Chiavari
A Chiavari si può fare un giro sulla passeggiata a mare e nel centro storico (tra il Caruggio e piazza della Fenice), prima di dirigersi verso Lavagna. Qui non c'è nessun sentiero da seguire, perché Chiavari e Lavagna sono contigue, separate solo dal fiume Entella. Camminando per i centri cittadini, una volta attraversato il piccolo ma pittoresco borgo storico di Lavagna, si arriva alla partenza del sentiero per Sestri Levante.
Spiaggia di Lavagna
Spiaggia di Lavagna
La partenza coincide, in particolare, con l'inizio della "panoramica", la circonvallazione lavagnese (sul navigatore, cercate l'incrocio tra via Tedisio e la minuscola via Monte, così non vi perdete:) ). Qui trovate le indicazioni per Santa Giulia. Iniziate così a salire tra creuze (i tipici viottoli liguri che corrono tra campi e muretti a secco) e uliveti.
Creuza a Lavagna Creuza a Lavagna
Sentiero, o meglio creuza, tra Lavagna e Santa Giulia

Le indicazioni sono sempre chiare. Si passa la frazione di San Benedetto e si continua a salire, lungo un sentiero a tratti pittoresco, fino alla chiesa di Santa Giulia, a 250 metri di quota, che è un vero e proprio balcone panoramico sul Golfo del Tigullio. Per la vista migliore, si può salire dai vicoli alle spalle della Chiesa fino a questo prato.
Chiesa di Santa Giulia, Lavagna
La Chiesa di Santa Giulia, i porti di Chiavari e Lavagna e Portofino sullo sfondo
L'ampio panorama ovviamente mostra anche il resto del golfo del Tigullio e Sestri Levante.
Sestri Levante vista da Santa Giulia
Sestri Levante vista da Santa Giulia
Per raggiungere Sestri da Santa Giulia si potrebbe anche salire verso le colline, inoltrandosi nei boschi fino al Monte Capenardo, da cui scendere poi verso il mare, come descritto qui al riguardo del sentiero dell'ardesia. L'itinerario qui suggerito è più breve (un totale di due ore da Lavagna a Sestri) e forse più caratteristico, perché passa in mezzo agli uliveti, con continui scorci sul mare e su Sestri Levante.

Sentiero a Cavi di Lavagna
Sentiero da Santa Giulia verso Cavi di Lavagna, con Sestri Levante sullo sfondo
Da piazzale della Chiesa di Santa Giulia, quindi, si scendono le scale, si attraversa la strada e si prende il viottolo (segnalato) che procede verso est parallelo alla strada. Si prosegue tra villette, muri a secco e uliveti, arrivando dai ruderi della Chiesetta di Santa Cecilia, che pochi conoscono.
Chiesa di Santa Cecilia a Cavi di Lavagna
I ruderi della Chiesetta di Santa Cecilia a Cavi di Lavagna
A un certo punto, una scalinata porta a Cavi di Lavagna. Proseguendo verso est, si attraversa il borgo storico e ci si trova d'innanzi alla collina di Sant'Anna. Un sentiero ben segnalato da qui porta a Sestri Levante, e se nella primissima parte non è niente di che, poi diventa il tratto più bello di tutto l'itinerario escursionistico da Lavagna a Sestri.
Lavagna e Cavi visti da Sant'Anna
Cavi e Lavagna viste dal sentiero sulla collina di Sant'Anna

Dapprima le viste si spingono su Lavagna e a picco sul mare sottostante le scogliere di Sant'Anna. Subito dopo si arriva ad ammirare la penisola di Sestri Levante.
Sestri Levante vista da Sant'Anna
Le scogliere di Sant'Anna e Sestri Levante
A seconda delle stagioni, da qui si possono ammirare le mareggiate, mangiare i corbezzoli (deliziosi frutti rossi maturi nel tardo autunno) o contemplare coloratissimi fiori.
Sestri Levante vista da Sant'Anna
Floreale panorama da Sant'Anna verso Sestri Levante
Dopo alcune centinaia di metri, questa bella camminata in cima alla scogliera di Sant'Anna arriva alle pittoresche rovine della cappella di Sant'Anna, in posizione panoramica a picco sul mare. Questa storica chiesetta è davvero spettacolare.
Cappella di Sant'Anna
La cappella di Sant'Anna, vicinissima a Sestri Levante
Da qui parte il sentiero panoramico per il Monte Capenardo, descritto qui. Invece, nel nostro caso, ci accontentiamo di arrivare all'inizio di Sestri Levante, cosa che richiede pochi minuti. Si scende lungo il sentiero, si arriva a una strada lungo il torrente e qui, se si vuole, si prendono delle scalette che conducono a un sottopasso e alla spiaggia di Sant'Anna. Altri 10 minuti di cammino lungo la passeggiata a mare e ci si trova sulla penisola di Sestri Levante, dove c'è il bel centro storico, mentre per chi vuole tornare a Chiavari la stazione è vicinissima.
Cartina dei sentieri di Chiavari e Sestri
Questa cartina di Google Maps può aiutare a localizzare il sentiero:) Cliccandoci, accedete all'album con mappe e foto
Questo itinerario è uno dei tanti sentieri tra Genova e la Toscana, tutti percorsi e tutti descritti a questa pagina sul trekking in Liguria. Per percorrere l'intera Riviera da ovest a est, la tappa precedente è quella tra Chiavari e Leivi per poi passare a quella tra Zoagli e Chiavari, mentre l'itinerario successivo porta a Sestri Levante e Punta Manara. Buone gite!!

Se vi piacciono le attività all'aria aperta e i viaggi avventurosi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy