Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Abruzzo

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Abruzzo

Anche se non è certo tra le regioni più turistiche d'Italia, l'Abruzzo è pieno di sorprese sia storiche che naturalistiche: che sia per una gita di un weekend o per una vacanza più lunga, il viaggiatore rimarrà quindi molto soddisfatto.
Iniziamo dal capoluogo, L'Aquila, che dopo il terremoto di alcuni anni fa è stata ricostruita (almeno in parte) e può sfoggiare ancora il suo bel centro storico ricco di monumenti.

In Abruzzo ci sono poi diverse cittadine interessanti che possono essere meta di un'escursione, come Santo Stefano di Sessanio, un affascinante borgo medievale, e Sulmona, da vedere per le antiche mura e i palazzi storici.
Uno dei motivi principali per visitare l'Abruzzo è la presenza del mare e delle montagne. Il massiccio del Gran Sasso spicca, in centro Italia, per altezze e paesaggi. Il parco naturale del Gran Sasso è uno dei più estesi d'Italia ed è popolato da fauna tipica, inclusi numerosi camosci.

In gita in Abruzzo
Il Gran Sasso
In Abruzzo ci sono diversi paesaggi spettacolari, e molto originali, da vedere. Ad esempio, le Grotte di Stiffe sono tra i complessi carsici visitabili più spettacolari d'Italia. I Calanchi di Atri, invece, sono strane formazioni geologiche, da ammirare dopo una visita al paese di Atri. Il Lago Capodacqua presenta dei vecchi mulini sommersi, mentre la Valle dell'Orfento è ideale per fare trekking in una bella gola, tra paesaggi inaspettati. Anche il lago di Scanno merita una visita, anche per l'omonimo borgo.

Tra i bei paesaggi abruzzesi, ci si può fermare a vedere fortezze, rovine, e monasteri. In particolare, la Rocca di Calascio è quasi mistica, e offre uno splendido panorama. Molto pittoresco è anche l'Eremo di San Bartolomeo in Legio, mentre il castello Piccolomini si trova accanto a un vero e proprio canyon, le gole di Celano.
L'Abruzzo presenta alcuni dei tratti più belli della costa adriatica. La Costa dei Trabocchi, in provincia di Chieti, offre un mare da vedere e da godere, tra spiaggette e scogli. I trabocchi sono delle palafitte da pesca che si ergono sulla costa, incredibilmente pittoresche: alcune sono diventate dei deliziosi ristorantini. Tutta la costa abruzzese, comunque, merita una visita, anche grazie alle sue lunghe spiagge.
In gita in Abruzzo
Costa abruzzese

Cosa fare in una gita in Abruzzo

Oltre alle visite turistiche elencate nel paragrafo sul "cosa vedere", l'Abruzzo offre opportunità di fare tante attività diverse durante una vacanza nella regione: sia che si vada al mare, in montagna o al lago, non ci si annoierà!
Una prima opzione è il trekking sul Gran Sasso e nelle valli pressoché incontaminate dell'Abruzzo. D'inverno, il Gran Sasso si trasforma invece in una meta ideale per le camminate sulla neve, in mezzo a paesaggi splendidi.
La costa adriatica, d'estate, è attivissima. Si possono noleggiare kayak e windsurf e nelle lunghe spiagge, come quelle di Vasto, gli stabilimenti balneari sono organizzatissimi.

Gli appassionati di enogastronomia sapranno cosa fare in Abruzzo: che si parli di vini, carne, pesce o primi piatti, assaggerete specialità succulente. In particolare, tra le pastasciutte elenchiamo i maccheroni alla chitarra, gli strangolapreti e gli gnocchi surecilli. Il pescato dell'Adriatico è ottimo e viene sfruttato anche per il brodetto, una saporita zuppa di pesce. Formaggi, salumi (come il salsicciotto) e arrosticini di pecora sono altre tipiche delizie, da innaffiare con Montepulciano d'Abruzzo.
Oltre a questo, ovviamente, c'è quanto descritto nel paragrafo sul cosa vedere in Abruzzo: gli appassionati d'arte non si annoieranno.

Come viaggiare in Abruzzo

Quando andare e come muoversi in Abruzzo? La risposta a queste domande è legata a cosa volete fare e vedere. L'automobile è il mezzo più comodo per muoversi tra paesini e montagne, mentre sulla costa si può convenientemente viaggiare coi mezzi pubblici.
(Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Abruzzo cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti.
L'estate è il periodo migliore per ammirare le montagne d'Abruzzo e per apprezzare il Mare Adriatico. Il trekking è affascinante anche nelle mezze stagioni, mentre l'inverno è ovviamente la stagione per lo sci e le ciaspole nella zona del Gran Sasso che, superando per larga parte i 2000 metri e raggiungendo quota 2912 col Corno Grande, è spesso ben innevato. Per un itinerario enogastronomico in Abruzzo, invece, tutte le stagioni possono andare bene!

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy