Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Campania

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Campania

La Campania è una delle regioni più popolose d'Italia ed è ricchissima di mete interessanti per gli appassionati d'arte e di storia, ma anche per i turisti che vogliono semplicemente vedere dei posti meravigliosi.
Iniziamo da Napoli, dove si può passeggiare per il centro prima di visitarne i principali monumenti, tra cui il castello medievale del Maschio Angioino. Negli immediati dintorni di Napoli, ci sono alcune fondamentali destinazioni per un itinerario di viaggio in Campania: le rovine di Pompei, il cratere del Vesuvio e, sul mare, Bacoli e il lago Fusaro, dove la bellezza della natura è accompagnata da palazzi storici e resti romani.

In gita in Campania
Amalfi
Imbarcandosi su un battello si può andare a Procida, e ammirarne le sue case colorate sul mare. Ma le isole campane più famose sono Capri e Ischia. Anche qui, lo spettacolo è doppio, sia storico che naturale; a Capri ci sono i meravigliosi faraglioni, a Ischia terme e castelli... e l'acqua calda sgorga anche dal fondo del mare, per un bagno alternativo!
La destinazione della Campania più presa d'assalto dai turisti è probabilmente la Costiera Amalfitana, per i suoi borghi sul mare (Amalfi, Positano, Ravello) e per il Sentiero degli Dei, che percorre la costa, in alto, fornendo grandiosi panorami. Non perdetevi Villa Cimbrone e Villa Rufolo, appollaiate lungo la Costiera Amalfitana.

Per un itinerario di viaggio meno turistico si può optare invece per il Cilento, un parco nazionale che va dal mare agli Appennini. Ne fa parte pure Capo Palinuro, il quale presenta acque cristalline e varie grotte tra cui la nota Grotta Azzurra. Nell'interno, invece, bisogna vedere le grotte di Pertosa-Auletta, che permettono d'inoltrarsi lungo un fiume sotterraneo tra stalattiti e stalagmiti. Nella zona del Cilento si trovano anche i due bei borghi sul mare di Castellabate e Agropoli.
Altre mete che valgono una gita in Campania sono la grandiosa Reggia di Caserta e i templi greci di Paestum, ancora ben conservati dopo più di 2000 anni.
Come in tutta Italia, abbondano i centri storici interessanti: consiglio di perdersi per i vicoli di Salerno e di ammirarne il castello.

Cosa fare in una gita in Campania

Come scritto nel paragrafo sul "cosa vedere", la prima cosa da fare in Campania è visitarne tutti i posti meravigliosi, alcuni dei quali sono anche dei paradisi per il trekking e per le attività di mare.
Il Cilento, ad esempio, è ricco d'interessanti itinerari escursionistici, soprattutto quando non fa troppo caldo. Anche il Sentiero degli Dei offre panorami incredibili per gli appassionati di trekking.
Per raggiungere le isole ci sono numerosi battelli, anche se un giro in barca a vela è forse l'opzione più affascinante (a tal proposito, trovate qui una descrizione di alcune meraviglie del Tirreno tra cui Procida, Amalfi, Salerno e Capo Palinuro).
La canoa e lo Stand Up Paddle sono i mezzi perfetti per esplorare le bellissime scogliere del Cilento e della Costiera Amalfitana.

In gita in Campania
Le scogliere del Cilento
In Campania si può dedicare parte della vacanza a... itinerari enogastronomici! La pizza napoletana e la mozzarella di bufala sono i grandi classici della regione, ma ci sono anche tanti primi piatti deliziosi. I sughi di mare vanno le maggiore, e la colatura di alici è forse il condimento più saporito che possiate trovare in una gita in Campania! Per secondo, sul mare, si può prendere un bel pesce all'acqua pazza, mentre nell'interno della carne coi i friarelli, e di dolce la pastiera (sono solo esempi: c'è l'imbarazzo della scelta!).


Come viaggiare in Campania

Quando andare e come muoversi in Campania? La risposta a queste domande è legata a cosa volete fare e vedere. Napoli è ovviamente ben collegata con tutta Italia, sia con treni che con aerei. Da Napoli si possono prendere i battelli per Procida, Ischia e la più lontana Capri.
Anche Salerno è ben collegata dalla ferrovia, e da qui si possono prendere autobus o traghetti per la vicina Costiera Amalfitana, da cui si può anche raggiungere Capri.
Sebbene le cittadine principali come Agropoli e Castellabate siano collegate dal treno, per muoversi tra le bellezze del Cilento è invece utile l'auto. (Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Campania cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti.
L'estate è il periodo migliore per godere del mare della regione, ma il buon clima campano permette di evitare l'altissima stagione (da metà luglio a fine agosto) e di viaggiare in periodi più tranquilli. Soprattutto la Costiera Amalfitana può essere affollatissima! Il trekking, l'enogastronomia e le città d'arte sono affascinanti in tutte le stagioni!

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy