Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Lombardia

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Lombardia

La Lombardia è la regione più popolosa d'Italia e tra città d'arte, montagne e laghi, vi si può dedicare una gita nel weekend ma anche una vacanza ben più lunga.
Ecco alcune destinazioni che consigliamo:
- Dal lago di Garda alla Cima Comer.
- La Presolana e la Grotta dei Pagani.
- Alta Val Brembana, trekking da Carona al Rifugio Calvi.
- Abbadia Lariana e un itinerario sul lago di Como.
- Trekking sul lago d'Iseo.
- Il Lago di Lugano, anche in canoa.
- I piani di Artavaggio e la salita al monte Sodadura.
Per tutto il resto... continuate a leggere qui sotto:)
Milano è forse la città più attiva d'Italia, con continue novità in quanto a mostre, concerti, installazioni artistiche, negozi, grattacieli, locali e ristoranti... oltre a tanti monumenti e palazzi degni di nota. Chi pensa che in un itinerario turistico a Milano ci siano da vedere solo il Duomo e il castello Sforzesco... si sbaglia! E' l'edificio più iconico e famoso, ma pur non potendo paragonarsi a Roma o a Firenze, Milano è piena di spunti interessanti.

Nella pianura lombarda si trovano diverse città meno caotiche di Milano e architettonicamente splendide. Mantova, anzitutto, merita una gita per la sua storia e per il Palazzo Ducale dei Gonzaga. Il centro storico di Pavia è da vedere, ma è la Certosa di Pavia che spicca per bellezza e notorietà. Il centro di Cremona non è da meno, ma anche due cittadine meno note come Vigevano e Sabbioneta sono dei veri e propri gioielli, che meritano almeno una gita di un giorno. Più a nord, la città alta di Bergamo spicca non solo per la posizione sopraelevata ma anche per i monumenti.
Un itinerario in Lombardia, però, non può non toccare i grandi laghi, ricchi di meraviglie naturali e di paesi splendidi.

In gita in Lombardia In gita in Lombardia
In gita sul lago di Como
La Lombardia, infatti, li comprende, almeno parzialmente, praticamente tutti: dal Lago Maggiore condiviso col Piemonte al Lago di Garda condiviso con Veneto e Trentino, passando per Lago di Como e Lago d'Iseo interamente in terra lombarda. In realtà, consiglio di fare un'escursione anche sul lago di Lugano, condiviso con la Svizzera.
Per maggiori dettagli sui laghi, guardate sotto il paragrafo su "cosa fare in Lombardia", ma inserisco qualche nota su una vacanza qui.
Sul Lago Maggiore, sponda lombarda, è assolutamente da vedere la Rocca Borromea. Sul lago di Como si affacciano alcuni paesini davvero belli, tra cui Bellagio, Menaggio, Varenna, Lenno... con numerose opportunità di passeggiate sul lungolago o di itinerari escursionistici sui monti circostanti.

Il piccolo lago d'Iseo ha due perle uniche come Lovere e il Monte Isola per cui una gita di un giorno sarebbe a malapena sufficiente, senza contare le opportunità di trekking. Il lago di Garda spicca per la bellissima Sirmione con la sua fortezza sull'acqua, ma anche Desenzano e Salò sono splendide, da vedere.
Anche in Lombardia le Alpi sono meravigliose: la Valtellina, con Bormio e Livigno, è forse la meta più rinomata, ma sono tante le valli laterali che sono naturalisticamente splendide.
In gita in Lombardia
Sul lago di Garda, con una gita di un weekend lungo in Lombardia

Cosa fare in una gita in Lombardia

La varietà di paesaggi lombardi offre tante attività alternative: dalla bici al trekking, dallo sci alla vela e alla canoa, dalle terme allo... shopping.
In questo sito abbiamo alcune pagine dedicate a dei begli itinerari escursionistici in Lombardia, sia in versione estiva che in versione invernale, cioè con le ciaspole sulla neve. Tra le montagne, proponiamo la meravigliosa Presolana con la Grotta dei Pagani, una ciaspolata in Alta Val Brembana da Carona al Rifugio Calvi e un'altra gita invernale ai Piani di Artavaggio e al monte Sodadura, tutti fattibili con una gita in giornata da Milano.
Sul lago di Como, invece, si può fare una passeggiata ad Abbadia Lariana e ai Piani dei Resinelli.
Sul Lago di Garda, è notevole l'itinerario di trekking alla Cima Comer, che include un monastero incastonato nella montagna, a picco sul lago.
Sul lago d'Iseo c'è (anche) questo itinerario panoramico: da Predore a Punta Alta.
Come anticipato, tra le attività da fare sui laghi ci sono gli sport nautici: kite-surf e wind surf al lago di Como e sul Garda, ma anche la canoa. Date un'occhiata a questo itinerario in kayak sul lago di Lugano, sconfinando tra Lombardia e Svizzera: il Lago di Lugano in canoa. Anche gli altri laghi possono essere fantastici per kayak e Stand-Up-Paddle.
Per lo sci, le ciaspole e il trekking in montagna, sono tante le valli Alpine dove si può andare in vacanza. Gli impianti sciistici della Valtellina sono i più rinomati; Madesimo è nota per le grandi quantità di neve. Livigno è particolarmente affascinante e non si pagano accise, mentre a Bormio ci sono delle terme storiche e meravigliose.
Tra le colline dell'Oltrepò Pavese si può fare una gita a Varzi e ai calanchi di Nivione. Infine, per musei, shopping e ogni altra attività cittadina, Milano è un po' il paradiso.

Come viaggiare in Lombardia

Quando andare e come muoversi in Lombardia? La risposta a queste domande è legata a cosa volete fare e vedere. Per le città, ogni stagione va bene (ma d'estate fa parecchio caldo) e i mezzi pubblici sono convenienti, sia treni che autobus. Per le valli e i paesini e le montagne, un'automobile è in genere molto più comoda.
(Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Lombardia cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti. In generale, si trovano prezzi molto più bassi se avete l'auto con cui andare a pernottare fuori dalle destinazioni principali.
Se per lo sci e le ciaspole l'inverno è la stagione più ovvia - a volte anche l'inizio della primavera - per il trekking dipende dalla quota e dalla situazione neve, ma sulle alte montagne lombarde è senz'altro l'estate la stagione migliore. Sui laghi, invece, la primavera e la fine dell'estate - inizio autunno possono essere particolarmente affascinanti anche per i colori.

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy