Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Piemonte

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Piemonte

Che si tratti di una visita nel weekend o di una vacanza più lunga, il Piemonte, come tutte le regioni italiane, ha molto da offrire.
Si parte dal capoluogo Torino, città da vedere assolutamente e con tante attività da fare. Il simbolo di Torino è la Mole Antonelliana, ma tra piazze maestose, musei (famosissimo quello egizio), palazzi barocchi, caffè storici... c'è davvero tanto da vedere e da fare. Torino fu anche la prima capitale italiana, il che aggiunge ulteriore fascino alla città, e le regge sabaude nei dintorni sono tra i luoghi più belli da visitare in Piemonte.
Lasciato il capoluogo, un itinerario in Piemonte porta in genere verso tre possibili destinazioni: le Alpi, le Langhe, o il lago Maggiore.

Nelle Alpi si trovano rinomate località sciistiche come Sestrière, Limone e Bardonecchia, ma abbondano anche i paesaggi praticamente incontaminati in cui fare gite di una o più giorni, dalle valli del cuneese al Gran Paradiso fino alla Val d'Ossola e al massiccio del Monte Rosa (se ti piacciono i trekking, sia impegnativi che tranquilli, leggi sotto tra le cose da fare in Piemonte). In effetti, in quanto a lunghezza dell'arco alpino e varietà di paesaggi montani, il Piemonte è anzi la regione più impressionante d'Italia.

In gita in Piemonte
Visitando il Piemonte, tra le case innevate dell'Alpe Devero
Nelle valli spiccano anche alcune fortificazioni storiche, tra cui la più impressionante è forse quella di Fenestrelle, paragonata a volte alla Muraglia Cinese.
Le Langhe sono famose per i paesi caratteristici e i vini deliziosi, come nella famosissima Barolo. Il tartufo d'Alba è un'altra prelibatezza, purtroppo molto costosa. Nella parte meridionale del Piemonte, tra i paesi da vedere oltre a quelli già citati, ci sono anche Asti, Bra (nella zona di colline del Roero), Acqui Terme, Gavi... e molti altri, per chi ha a disposizione più tempo per il proprio itinerario, o per più gite fuoriporta.

Sul lago Maggiore e sul vicino, e più piccolo, lago d'Orta si affacciano splendide cittadine, come Stresa, e monumenti strepitosi immersi in grandiosi paesaggi naturali. Le isole Borromee sul lago Maggiore e l'isola di San Giulio sul lago d'Orta sono delle destinazioni davvero uniche.
In gita in Piemonte
Il paese di Orta San Giulio, sulle sponde del lago d'Orta, davanti all'isola di San Giulio (fantasia nei nomi zero :D)

Cosa fare in una gita in Piemonte

Le attività sportive da fare in Piemonte sono principalmente quelle legate alle Alpi: sci e ciaspolate d'inverno, trekking nelle altre stagioni.
A queste pagine descriviamo delle splendide gite sulla neve, per camminare tra paesaggi incantati: ciaspolate e sentieri attorno a Cesana e Sestriere, poi nelle Alpi Marittime la Cima Gardiola, e, in Val d'Ossola, l'Alpe Devero, un paradiso delle ciaspole.
Una delle valli in cui è possibile ammirare paesaggi fantastici tramite itinerari di trekking è la Valle Stura, di cui abbiamo parlato in questo articolo dove descriviamo tre gite attorno a Vinadio, fino alle vette alpine.
Sul lago Maggiore e sul lago d'Orta non ci si può perdere gli sport acquatici: leggete ad esempio di questa affascinante esplorazione del lago d'Orta in canoa, le foto vi convinceranno che da un kayak si riesce a vedere molto di più!

Per attività meno faticose, dedicarsi all'enogastronomia in Piemonte è un'ottima idea: si possono fare degustazioni di vino, visitare cantine e fare mangiate epiche, tutto questo specialmente nella zona delle Langhe. Che poi non è detto che riempirsi di vino, tortelli e bollito sia meno faticoso di un itinerario di trekking in montagna :D
Oltre a questo, ovviamente, c'è quanto descritto nel paragrafo sul cosa vedere in Piemonte: gli appassionati di musei e architettura non si annoieranno.

Come viaggiare in Piemonte

Quando andare e come muoversi in Piemonte? La risposta a queste domande è legata a cosa volete fare e vedere. Per le città, ogni stagione va bene (ma d'estate fa parecchio caldo) e i mezzi pubblici sono convenienti, sia treni che pullman. Per le valli e i paesini e le montagne, un'automobile è in genere molto più comoda.
(Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Piemonte cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti. In generale, si trovano prezzi molto più bassi se avete l'auto con cui andare a pernottare fuori dalle destinazioni principali.
Se per lo sci e le ciaspole l'inverno è la stagione più ovvia - a volte anche l'inizio della primavera - per il trekking dipende dalla quota e dalla situazione neve, ma sulle alte montagne piemontesi è senz'altro l'estate la stagione migliore. Per un itinerario enogastronomico in Piemonte, invece, tutte le stagioni vanno bene, anche se l'autunno, con il tartufo di Alba, le vendemmie e un clima perfetto per mangiare i corposi piatti della regione, è il periodo più caratteristico.

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy