Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Sardegna

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Sardegna

La Sardegna è una regione rinomata per il mare cristallino ed è pure la seconda isola più grande del Mediterraneo, dopo la Sicilia: insomma, c'è l'imbarazzo della scelta tra belle destinazioni sulla costa, anche se i turisti in genere optano per Costa Smeralda, Maddalena, Alghero e dintorni.
Iniziamo l'itinerario dall'angolo nord-ovest della Sardegna, dove si trovano Porto Torres, Stintino e Alghero. Porto Torres è il punto di arrivo dei traghetti, Stintino una bella località di mare, mentre Alghero spicca per le origini catalane e e per il centro storico, da vedere anche perché circondato da antiche mura. La baia di Alghero e le sue spiagge sono chiuse a ovest dalle imponenti scogliere di Capo Caccia, dove si apre anche la spettacolare Grotta di Nettuno, assolutamente da visitare (e raggiungibile sia via mare che con un sentiero).

Da Alghero, viaggiando verso il sud della Sardegna, si prosegue lungo un selvaggio tratto di costa, dove fare delle soste, che arriva fino al pittoresco borgo di Bosa. A sud di Bosa la costa diventa più piatta e in pochi chilometri si arriva alla penisola del Sinis con le affascinanti rovine archeologiche di Tharros, di origini fenicie e romane. Dopo Oristano e Arborea il turista si trova nella grandiosa Costa Verde, con belle spiagge, scogliere e paesaggi sublimi, una zona amata tanto dai surfisti e speciale per le sue gigantesche dune di sabbia sul mare.
L'angolo sud-occidentale della Sardegna è invece visitato dai turisti soprattutto per l'isola di San Pietro, dove si trova la caratteristica cittadina di origini genovesi di Carloforte (insieme a, manco a dirlo, spiagge e panorami costieri da vedere).

In gita in Sardegna
Capo Ferrato
Sulla punta meridionale della Sardegna c'è Chia, con altre spiagge sabbiose spettacolari. Continuando lungo la costa meridionale della Sardegna si arriva a Cagliari, dove vale la pena fare un giro nel centro storico sulla collina fino al bastione di San Remy.
Un altro tratto di costa da vedere è quello di Villasimius, nell'angolo sud-orientale della Sardegna, e i turisti appassionati di spiagge potranno poi sbizzarrirsi in Costa Rey, prima di farsi una bella camminata con qualche tuffetto in calette secluse a Capo Ferrato.
La lunga costa orientale della Sardegna è selvaggia, a tratti anche difficilmente raggiungibile, almeno fino ad Arbatax, a nord della quale si trova il Golfo di Orosei, che è invece una destinazione gettonatissima, una delle mete fondamentali per una vacanza in Sardegna. Qua il mare con le sue spettacolari cale e la Grotta del Bue Marino è il protagonista, ma non l'unica cosa da vedere: dal canyon di Su Gorroppu nel Supramonte a foreste e aree archeologiche, anche l'interno offre degli spunti importanti.

Risalendo lungo la costa si arriva presto ad altre località di mare come San Teodoro e poi le spettacolari coste di Capo Coda Cavallo e dell'isola di Tavolara, da visitare via mare, magari noleggiando un gommone.
Si arriva così nella zona più turistica della Sardegna, la Costa Smeralda, che si estende a nord di Olbia e che tra una località da VIP e una baia fantastica offre le sue spiagge e le sue acque più belle nell'Arcipelago della Maddalena, con l'omonima isola e altri capolavori della natura come Budelli e Spargi.
Proseguendo lungo la costa settentrionale, verso ovest dopo Santa Teresa di Gallura, si torna verso il punto dove è iniziato questo itinerario di viaggio lungo il periplo della Sardegna, passando anche per la bella cittadina di Castelsardo. In una vacanza in Sardegna, ovviamente, merita anche visitare l'interno, che sia per mangiare del tipico porceddu o i nuraghe come quelli nella zona della Giara di Gesturi, dal Nuraghe di Barumini, proprio al centro della regione.
Insomma, la Sardegna offre tanti spunti per una vacanza e in molti, ovviamente, ci tornano più volte per apprezzare le sue lunghe e bellissime coste.

Cosa fare in una gita in Sardegna

La lista delle destinazioni da vedere in Sardegna fa abbastanza capire cosa c'è da fare su questa splendida isola: andare in spiaggia! Ma non solo, ovviamente. D'estate, ci sono mille modi per godere il mare, dal kayak al SUP alla vela (la zona delle bocche di Bonifacio è particolarmente ventosa e un paradiso per windsurf e kitesurf). Fuori stagione, il trekking e l'arrampicata sono due attività perfette da fare in vacanza in Sardegna. Questo è il racconto di una bella camminata a Capo Ferrato ma ovviamente c'è molto di più. Per quanto riguarda l'arrampicata, le rocce sarde sono perfette!
La Sardegna ha lunghe coste, ma anche una forte tradizione di pastorizia e agricoltura, come si vede anche dall'enogastronomia... che offre tutto il necessario per mangiare bene durante la propria vacanza. Formaggi e carni sono le prelibatezze tipiche. Il porceddu è stranoto, ma sono tanti i tipi di carne cotti sullo spiedo, mentre accanto al famoso pecorino sardo ci sono mille tipi di formaggi, tra cui tanti morbidi e con le muffe! Il pane carrasau si accompagna benissimo a tutto questo, e i primi come i culurgiones e i malloreddus devono essere provati, sono belli anche da vedere! Il tutto bevendo cannonau e poi mirto e filo e ferru per digerire (dubito che funzioni in realtà!).

Come viaggiare in Sardegna

Tutti vanno in Sardegna d'estate, ma se ovviamente evitate le settimane centrali tra luglio e agosto, la vostra esperienza sarà senz'altro migliore. A settembre l'acqua del mare più calda può sicuramente farvi vivere dei bagni migliori rispetto a giugno, quando le giornate lunghe sono però bellissime!
In tutti i casi, avere un'auto o una moto per muovervi sarà un'ottima idea. (Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Sardegna cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti.
Per raggiungere la Sardegna si può optare per aereo o traghetto, col secondo più comodo se si vuole partire con l'auto carica di roba. Fuori stagione i prezzi sono ovviamente più bassi e vedere la Sardegna rustica, facendo lunghe camminate in posti selvaggi fino a una baia deserta dove fare il bagno nell'acqua fresca, è forse il modo migliore per godersi questa regione.

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy