Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Scario e la Costa degli Infreschi

Una spettacolare gita tra le spiagge del Cilento
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Se vi piacciono le lunghe spiagge selvagge distese sotto imponenti scogliere, la Costa degli Infreschi, in Cilento, è il posto giusto per voi: anzi, non posso che consigliarvi una gita in kayak e SUP come quella che abbiamo fatto noi partendo da Scario.

Spiaggia Carcarella, Scario
Spiaggia vicino a Scario, sulla costa degli Infreschi
Siamo ovviamente in Campania, in provincia di Salerno, nella parte meridionale del bellissimo Cilento. Scario è un carino paese di mare che è il posto di partenza ideale per questa escursione (l'alternativa è Marina di Camerota, più lontana in auto e direi più turistica).
Spiaggia della Sciabica
Spiaggia della Sciabica
Le spiagge della Costa degli Infreschi in genere vengono raggiunte via mare, ma ad alcune si può anche arrivare facendo trekking. In effetti, se una vacanza in Cilento d'estate è finevitabilmente ocalizzata sulle attività in mare, dato il tipico caldo, nelle altre stagioni si può invece dedicare il viaggio alla scoperta degli itinerari escrusionistici, ricavando grandi soddisfazioni.

Come punto di partenza noi abbiamo scelto la spiaggia della Tragara di Scario (dove è impossibile parcheggiare legalmente: i ticket orari delle rivendite arrivano massimo a due ora, quindi se uno vuole stare di più deve sperare d'incrociare l'ausiliario del traffico; io ho risolto mettendo la macchina lungo una strada nel bosco). Coi nostri SUP gonfiabili abbiamo circumnavigato Punta Garagliano e la spiaggia di Porticello, abbiamo pagaiato attorno alle scogliere di Punta Spinosa e siamo arrivati così alla prima spiaggia deserta, quella della Molara, dopo 1.6 km di SUP.
Spiaggia della Molara sulla costa degli Infreschi
Spiaggia della Molara
Deserta per modo di dire, perché può essere raggiunta abbastanza facilmente a piedi ed è gettonata dalle barchette. Inoltre, anche se i canoisti e gli Stand-Up-Paddle-isti sono pochissimi, le spiagge selvagge più affascinanti in alta stagione sono assaltate dai battelli turistici di Scario e di Marina di Camerota, che portano turisti in abbondanza. Per tale motivo, consiglio le ore del tardo pomeriggio e del mattino presto per godere al meglio della Costa degli Infreschi.
Spiaggia Carcarella, Scario
Spiaggia della Carcarella
Dopo la spiaggia della Molara ci sono alcune grotte marine, altre scogliere imponenti dalle forme strane, finché dopo meno di 1 km si arriva alla Spiaggia della Grotta dell'Acqua, piccola ma affascinante grazie alla vicina caverna. Anche la Spiaggia della Grotta dell'Acqua è raggiungibile tramite un sentiero, ma è un itinerario escursionistico più lungo di quello per la spiaggia della Molara ed quindi è poco affollata.
Un altro chilometro scarso in kayak / SUP / barca / nuoto e si raggiunge la bella spiaggia della Carcarella, con un'altra grotta vicino. Continuando sotto scogliere sempre più imponenti si arriva alle Spiagge Gemelle, due piccole spiagge di ciotoli separate da un torrione roccioso.
Grotta nella costa degli Infreschi
Una delle grotte più impressionanti nella Costa degli Infreschi
Qui vicino c'è anche una gigantesca grotta, da ammirare con stupore, che ovviamente può adeguamente essere apprezzata con una gita in canoa o SUP piuttosto che con una escursione in battello. L'acqua in tutta la zona è limpidissima, soprattutto al mattino, e molto calda d'estate.
Spiaggia dei Gabbiani, Infreschi
Spiaggia dei Gabbiani, a pochi km da Scario
Dopo le spiagge Gemelle, la costa diventa un irresistibile alternarsi di spiagge deserte raggiungibili solo via mare e di brevi ma imponenti tratti di scogliera: si tratta in ordine della Spiaggia dei Gabbiani, le spiagge della Sciabichedda e della Sciabica, la Spiaggia della Risima (o Resima) e la Spiaggia dei Francesi (o del Marcellino). Quest'ultima è l'unica che può essere raggiunta anche con un sentiero che scende nel bosco alle spalle della spiaggia (mentre le altre sono tutte sovrastate da roccioni imponenti che ogni tanto provocano qualche allerta per frane).
Spiaggia della Resima, Infreschi
Spiaggia della Resima
In tutto, tra la spiaggia della Tragara a Scario e la Spiaggia dei Francesi ci sono 7 chilometri e mezzo goduriosissimi, ideali per una gita in SUP o kayak. (Noi, presi dal vento mentre eravamo in SUP, abbiamo bivaccato sulla spiaggia della Carcarella, il che ci ha permesso di goderci delle scogliere e spiagge Cilentine in assoluta pace sia la sera che il bellissimo mattino successivo, quando almeno fino alle 10 era tutto tranquillissimo).

Tutte le spiagge sono di ciotoli, alcune sono raggiunte dai battelli e in parte protette da file di boe utili a tenere alla larga le barche.
Cala degli Infreschi
Cala degli Infreschi, quasi a metà tra Scario e Marina di Camerota
Continuando verso Marina di Camerota, un km dopo la spiaggia dei Francesi si arriva a Cala degli Infreschi, ampia baia rocciosa che fa da tranquillo porto naturale per le barche che trascorrono la notte all'ancora. In questo splendido scenario naturale si apre anche la profonda Grotta degli Infreschi.
Grotta degli Infreschi
Grotta degli Infreschi
Noi qui abbiamo terminato il nostro giro in SUP e siamo tornati indietro. Se avessimo proseguito per altri 5 km saremmo arrivati invece a Marina di Camerota, passando anche per Cala Bianca, che con la sua spiaggia di sassetti bianchi, l'acqua cristallina, il bosco alle spalle e le scogliere rocciose a fianco si colloca senza dubbio tra le baiette più belle della zona.
C'è poco altro da dire... bisogna agire!! E andare a percorrere la Costa degli Infreschi, in Cilento, con un kayak o uno Stand Up Paddle.

Trovate qui altre gite raccomandate in Campania e varie informazioni di viaggio sulla regione. Buona vacanza!

Se vi piacciono le attività all'aria aperta e i viaggi avventurosi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy