La Guida Turistica del Pianeta Terra: un'esilarante avventura dalla Namibia alla Liguria!

La Guida Turistica del Pianeta Terra, di Simone Boragno

La Guida Turistica del Pianeta Terra: un'esilarante avventura dalla Namibia alla Liguria!

La Guida Turistica del Pianeta Terra, di Simone Boragno

Phnom Penh - 10 cose da vedere!

Cosa visitare a Phnom Penh - Cambogia da scoprire
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo
In questa pagina diamo informazioni turistiche su Phnom Penh e presentiamo una lista di 10 cose da vedere, descrivendole nel dettaglio per permettervi di organizzare al meglio le vostre gite. Buona lettura e buon viaggio!

10 cose da vedere a Phnom Penh e dintorni

Informazioni generali
1. Palazzo Reale di Phnom Penh
2. Museo nazionale del Cambogia
3. Pagoda d'Argento
4. Mercato russo
5. S-21 Prison (museo memoriale del genocidio khmer rosso)
6. Killing Fields di Choeung Ek
7. Lungomare di Phnom Penh
8. Mercato centrale di Phnom Penh
9. Wat Phnom
10. Museo del genocidio Tuol Sleng

In gita a Phnom Penh

Phnom Penh, la capitale della Cambogia, è una città che offre un'ampia gamma di attrazioni turistiche. Situata lungo le rive del fiume Mekong, è ricca di storia, cultura e tradizioni.
Una delle principali attrazioni di Phnom Penh è il Palazzo Reale, una magnifica struttura che ospita il re della Cambogia. All'interno del palazzo si trovano luoghi di grande bellezza, come la Sala del Trono e il Tempio d'Argento, che contiene una grande statua del Buddha interamente rivestita in oro.
Un altro luogo di interesse è il Museo del Genocidio di Tuol Sleng, che racconta gli orrori del regime dei Khmer rossi che ha colpito il paese negli anni '70. Questo museo fornisce una toccante testimonianza della storia recente della Cambogia.
Per immergersi nella cultura cambogiana, una visita al Mercato Centrale è un'esperienza da non perdere. Qui è possibile acquistare souvenir, abbigliamento tradizionale e cibo locale. Il mercato offre un'esplosione di colori e profumi che rappresentano la vita quotidiana del popolo cambogiano.
Un'altra attrazione imperdibile è la visita al Museo del Khmer Rouge, che offre una visione più approfondita sulla storia del regime dei Khmer rossi e del loro leader, Pol Pot. Questo museo è un luogo commovente che permette di capire meglio le conseguenze di quel periodo buio della storia della Cambogia.
Infine, i turisti possono fare una piacevole passeggiata lungo il lungofiume di Phnom Penh, famoso per i suoi caffè all'aperto e ristoranti, dove si può gustare la cucina cambogiana mentre si ammira il bel panorama.
In conclusione, Phnom Penh offre una varietà di attrazioni che permettono ai visitatori di immergersi nella storia e nella cultura della Cambogia. Dalle bellezze architettoniche ai musei che raccontano la storia difficile del paese, la città offre un'esperienza unica nel suo genere.
Potete inoltre trovare altre informazioni su Phnom Penh in quest'altra pagina, non solo su cosa visitare, ma anche quando andare, cosa mangiare, che eventi vedere, eccetera! Ma ora, ecco le 10 attrazioni principali da vedere a Phnom Penh.

In viaggio
Phnom Penh e dintorni: Cambogia da scoprire

Palazzo Reale di Phnom Penh - Cosa vedere a Phnom Penh -1

Il Palazzo Reale di Phnom Penh è una delle principali attrazioni turistiche della città. Costruito nel 1860, è stato la residenza ufficiale dei re del Regno del Cambogia. Oggi è ancora utilizzato per cerimonie ufficiali e ospita il re quando visita Phnom Penh.
All'interno del complesso del palazzo, i visitatori possono ammirare varie strutture e giardini ben curati. La Sala del Trono è particolarmente impressionante, con i suoi soffitti alti e i dettagli dorati. Qui si svolgono le cerimonie ufficiali e sono esposti alcuni dei tesori più preziosi del paese.
Un'altra attrazione da non perdere è la Pagoda d'Argento, situata all'interno del palazzo. Conosciuta anche come il Tempio del Buddha di Smeraldo, ospita una stupenda collezione di statue di Buddha fatte di bronzo e sassofono, molte delle quali ricoperte d'oro.
I visitatori possono anche esplorare gli splendidi giardini del palazzo, decorati con alberi esotici e fiori colorati. È un luogo ideale per una passeggiata tranquilla e per godersi la bellezza del luogo.
Ricordatevi di vestirvi in modo appropriato quando visitate il Palazzo Reale. Le spalle e le ginocchia devono essere coperte, quindi evitate i vestiti troppo corti o le canotte.
Inoltre, è possibile prenotare una guida turistica per apprendere ulteriori informazioni sulla storia e l'architettura del palazzo. Le visite guidate sono disponibili in diverse lingue e possono arricchire l'esperienza di visita.
Il Palazzo Reale di Phnom Penh è aperto tutti i giorni, tranne durante cerimonie ufficiali. Assicuratevi di controllare gli orari di apertura prima di visitare il Palazzo.
In conclusione, il Palazzo Reale di Phnom Penh è una tappa imprescindibile per i visitatori che desiderano conoscere la storia e la cultura del Cambogia. Le sue splendide strutture e i magnifici giardini ne fanno una delle principali attrazioni di Phnom Penh.

Ah, potete prenotare qui alcune attività e visite da fare a Phnom Penh durante la vostra vacanza!

Museo nazionale del Cambogia - Cosa vedere a Phnom Penh -2

Il Museo Nazionale del Cambogia è una delle principali attrazioni di Phnom Penh, la capitale della Cambogia. Situato lungo la strada di Sisowath Quay, il museo ospita una vasta collezione di reperti storici e artistici provenienti da tutto il paese.
Il museo, fondato nel 1920, è famoso per la sua collezione di reperti dell'era dell'Angkor, tra cui statue, sculture e oggetti cerimoniali. Questi reperti offrono una preziosa testimonianza dell'antica civiltà khmer, che ha dominato la regione tra l'VIII e il XIII secolo.
Il Museo Nazionale del Cambogia è diviso in varie gallerie tematiche, che coprono diverse epoche e stili artistici. Tra le opere più famose vi è il famoso bronzo di Re Jayavarman VII, una statua di Buddha del XII secolo che rappresenta uno dei capolavori dell'arte khmer.
Oltre alla collezione permanente, il museo ospita anche mostre temporanee e eventi speciali legati all'arte e alla cultura cambogiana. Inoltre, il giardino interno del museo è un luogo ideale per rilassarsi e ammirare l'architettura tradizionale khmer.
La visita al Museo Nazionale del Cambogia è una tappa imprescindibile per i turisti che desiderano approfondire la storia e la cultura della Cambogia. Le informazioni dettagliate sui reperti esposti sono disponibili in diverse lingue, inclusa l'italiano, e sono fornite dalla guida audio o dai cartelli informativi presenti nelle varie sale.
Ricordatevi di indossare abiti comodi e portare una copertura per le spalle in segno di rispetto per il luogo sacro e per l'arte religiosa esposta. Il museo è aperto tutti i giorni dalla mattina fino al pomeriggio ed è facilmente raggiungibile in auto, tuk-tuk o a piedi dalla zona centrale di Phnom Penh.
In conclusione, il Museo Nazionale del Cambogia è un tesoro di conoscenza e bellezza, dove i visitatori possono immergersi nella storia e nell'arte del paese. Non perdete l'opportunità di visitare questa affascinante attrazione durante il vostro soggiorno a Phnom Penh.

Pagoda d'Argento - Cosa vedere a Phnom Penh -3

La Pagoda d'Argento è uno dei luoghi turistici più importanti e apprezzati di Phnom Penh, capitale della Cambogia. Questo affascinante tempio buddista, anche conosciuto come Preah Vihear Preah Keo Morokat, è situato all'interno del complesso del Palazzo Reale.
La Pagoda d'Argento è famosa per la sua incredibile bellezza e per la sua collezione di tesori culturali. La struttura principale è costituita da diverse sale riccamente decorate, che offrono una vista mozzafiato sui templi circostanti.
All'interno della Pagoda d'Argento si trova una splendida statua di Buddha in oro massiccio, che risale al XVII secolo. Questa impressionante statua, con un peso di oltre 90 chili, è considerata una delle più preziose del paese.
Inoltre, la pagoda ospita una vasta collezione di oggetti sacri e preziosi, inclusi gioielli, statue e affreschi. Uno dei punti salienti è sicuramente il pavimento, ricoperto da oltre 5.000 piastrelle d'argento, da cui il nome del tempio.
L'atmosfera tranquilla e spirituale della Pagoda d'Argento invita i visitatori a passeggiare tra i suoi cortili e giardini ben curati. Durante la visita, è importante rispettare le regole del tempio, inclusi il vestiario adeguato e l'atteggiamento rispettoso.
La Pagoda d'Argento è una delle principali attrazioni di Phnom Penh e attira turisti da tutto il mondo. È consigliabile visitarla nel corso della mattinata o nel tardo pomeriggio per evitare le folle e godere appieno della sua bellezza e tranquillità.
Phnom Penh offre molte altre interessanti attrazioni turistiche, tra cui il Museo del Genocidio Tuol Sleng, il mercato centrale e il lungofiume. La città è anche famosa per la sua ricca cultura e la sua deliziosa cucina khmer, che vale la pena assaggiare durante il soggiorno.
Non dimenticate di includere la Pagoda d'Argento nella vostra lista di cose da vedere a Phnom Penh, per un'esperienza indimenticabile alla scoperta della cultura e della storia del paese.

Mercato russo - Cosa vedere a Phnom Penh -4

Il Mercato Russo di Phnom Penh è uno dei mercati più conosciuti della città. Si trova nel distretto di Tuol Kouk e offre una vasta gamma di prodotti alimentari, abbigliamento, e oggetti di artigianato. Il mercato è particolarmente famoso per la sua selezione di prodotti russi, come vodka, caviar e dolci, ma offre anche una varietà di prodotti locali e internazionali. I visitatori possono godere dell'atmosfera vivace del mercato, passeggiando tra i numerosi banchi e negozi. È un ottimo posto per fare shopping e provare cibi locali. É uno dei luoghi da visitare a Phnom Penh per immergersi nella cultura locale e scoprire prodotti unici.

Per noleggiare un'auto ai prezzi migliori per recarsi o visitare Phnom Penh (e per ogni vostro itinerario di viaggio) consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link.

S-21 Prison (museo memoriale del genocidio khmer rosso) - Cosa vedere a Phnom Penh -5

Il S-21 Prison, noto anche come il museo memoriale del genocidio khmer rosso, è una delle principali attrazioni di Phnom Penh, in Cambogia. Situato nel centro della città, questo museo è stato un tempo una prigione segreta utilizzata dal regime del Khmer Rosso per torturare e uccidere migliaia di persone durante il loro governo dal 1975 al 1979.
Oggi, il museo preserva la memoria di questa tragica epoca della storia cambogiana, offrendo ai visitatori la possibilità di conoscere meglio gli orrori del genocidio khmer rosso. Le esposizioni includono fotografie inquietanti, testimonianze dei sopravvissuti e altre prove dell'orrore che si è verificato in questo luogo.
Attraverso una visita al S-21 Prison, i visitatori possono apprendere di più sulla storia del regime del Khmer Rosso e sulle atrocità commesse. Le guide esperte sono disponibili per fornire informazioni aggiuntive e condividere storie personali, rendendo la visita ancora più significativa.
Tuttavia, è importante notare che il S-21 Prison è un luogo molto intenso e può essere emotivamente difficile da affrontare. Pertanto, prima di visitarlo, è consigliabile prepararsi adeguatamente e considerare se si ha la giusta disposizione emotiva.
In conclusione, se si desidera conoscere e comprendere meglio la storia tragica del genocidio khmer rosso in Cambogia, una visita al S-21 Prison a Phnom Penh è sicuramente consigliata.
Booking.com

Killing Fields di Choeung Ek - Cosa vedere a Phnom Penh -6

Killing Fields di Choeung Ek è un importante sito storico situato a Phnom Penh, in Cambogia. Durante il regime dei Khmer Rossi negli anni '70, si stima che oltre un milione di persone siano state uccise e sepolte in questa area. Oggi, Killing Fields di Choeung Ek è diventato un luogo di memoria e un importante punto di interesse per i visitatori che vogliono comprendere la triste storia della Cambogia.
Il sito comprende un grande stupa contenente le ossa dei caduti, che rende omaggio alle vittime. Ci sono anche diversi monumenti commemorativi che offrono informazioni sulla storia del genocidio e sulla sofferenza delle persone che vi hanno perso la vita.
Molti visitatori si recano qui per riflettere e rendere omaggio alle vittime, ma è anche un luogo dove imparare di più sulla storia del paese. È importante notare che la visita a Killing Fields di Choeung Ek può essere un'esperienza molto emotiva e toccante, quindi i visitatori sono invitati a mostrare rispetto per il luogo e le persone coinvolte.
Phnom Penh è facilmente raggiungibile da altre città in Cambogia e ci sono molte opzioni di alloggio disponibili. Si consiglia di prenotare in anticipo se si desidera visitare Killing Fields di Choeung Ek, in quanto può essere frequentato da molti turisti.
È importante notare che mentre Killing Fields di Choeung Ek è un importante sito storico, la sua visita potrebbe non essere adatta a tutti i visitatori, specialmente a coloro che sono sensibili agli argomenti legati al genocidio e alla sofferenza.
La Guida Turistica del Pianeta Terra, di Simone Boragno

Lungomare di Phnom Penh - Cosa vedere a Phnom Penh -7

Il Lungomare di Phnom Penh è una delle principali attrazioni turistiche della città e offre ai visitatori una meravigliosa vista sul fiume Mekong. Lungo il viale si trovano numerosi ristoranti, bar e negozi, che lo rendono un luogo ideale per passeggiare o semplicemente rilassarsi.
Da qui si può ammirare il maestoso Palazzo Reale, un'importante residenza reale e un simbolo della monarchia cambogiana. Il palazzo è aperto al pubblico e comprende anche il Tempio d'Argento, con le sue splendide decorazioni di oro e argento.
Non lontano dal Lungomare si trova anche il Museo Nazionale di Cambogia, che ospita una vasta collezione di reperti archeologici e artistici del paese. È un luogo perfetto per immergersi nella ricca storia e cultura cambogiana.
Un'altra attrazione imperdibile è il Mercato Russo, uno dei più antichi della città e famoso per i suoi souvenir, gioielli, abbigliamento e cibo tradizionale cambogiano. È un ottimo posto per fare shopping e sperimentare l'autentica atmosfera locale.
Infine, il Lungomare offre una serie di opportunità per esplorare la vita notturna di Phnom Penh. Ci sono numerosi bar e locali notturni lungo la strada, che offrono musica dal vivo e intrattenimento per tutte le esigenze.
Il Lungomare di Phnom Penh è un luogo incantevole da visitare durante il vostro soggiorno nella capitale cambogiana, con molte attrazioni culturali, gastronomiche e di svago da scoprire.

Mercato centrale di Phnom Penh - Cosa vedere a Phnom Penh -8

Il Mercato Centrale, noto anche come Phsar Thmei o Mercato Russo, è uno dei luoghi più iconici da visitare a Phnom Penh, la capitale della Cambogia. Costruito negli anni '30 in stile art déco, il mercato è diventato un importante punto di riferimento per i locali e i turisti.
All'interno di questo vibrante mercato, troverai una varietà di prodotti, dai vestiti alle scarpe, dalle borse agli accessori, dai souvenirs all'artigianato locale. Troverai anche una vasta selezione di prodotti alimentari freschi, come frutta, verdura, carne e pesce.
Una delle caratteristiche distintive del Mercato Centrale è la sua grande cupola centrale, che ospita numerosi negozi, bancarelle e ristoranti. Salendo le scale fino al piano superiore, potrai ammirare una vista panoramica dello spazio sottostante. Qui, puoi anche trovare una vasta gamma di gioielli e oggetti d'antiquariato.
Un'altra attrazione da non perdere al Mercato Centrale è il suo famoso orologio al centro della piazza. Questo orologio è diventato una delle immagini emblematiche di Phnom Penh ed è un punto di incontro per molti visitatori.
Il Mercato Centrale è aperto tutti i giorni dall'alba al tramonto. È un luogo vivace e affollato, quindi preparati a immergerti nella vivace atmosfera e a negoziare i prezzi con i venditori, in modo da fare degli ottimi affari.
Non dimenticare di assaporare l'autentica cucina cambogiana presso i numerosi ristoranti e bancarelle di street food presenti all'interno del mercato. Potrai gustare piatti tradizionali come il celebre amok, una speciale zuppa di pesce al curry, o i deliziosi dolci locali.
In conclusione, il Mercato Centrale di Phnom Penh è un luogo imperdibile per immergersi nella cultura e nella vita quotidiana della città. Non solo potrai fare shopping e assaporare la cucina locale, ma potrai anche goderti l'atmosfera vivace di uno dei mercati più iconici del paese.

Wat Phnom - Cosa vedere a Phnom Penh -9

Wat Phnom è uno dei siti storici più importanti di Phnom Penh, la capitale della Cambogia. È un tempio buddista situato sulla collina di Wat Phnom, che si ritiene abbia dato il nome alla città.
Questo tempio è una delle principali attrazioni turistiche di Phnom Penh e attrae visitatori da tutto il mondo. Costruito nel 1373, è circondato da un ambiente tranquillo e rigoglioso, con alberi secolari e giardini ben curati.
Wat Phnom è una testimonianza della ricca storia e cultura della Cambogia. All'interno del tempio, è possibile ammirare statue buddiste, pitture murali e altre opere d'arte sacre. Molti fedeli vengono qui per pregare e fare offerte.
Una delle caratteristiche più famose di Wat Phnom è la grande statua di Buddha al centro del tempio. È un luogo di grande spiritualità e molti visitatori si fermano per meditare o riflettere.
Oltre alla bellezza del tempio stesso, Wat Phnom offre anche una vista panoramica della città. Dalla cima della collina, sarà possibile ammirare le strade affollate di Phnom Penh e i suoi edifici storici.
Wat Phnom è facilmente raggiungibile, con diverse opzioni di trasporto disponibili. È possibile prendere un taxi o un tuk-tuk fino al tempio, oppure fare una passeggiata piacevole attraverso le strade della città.
In conclusione, Wat Phnom è un luogo unico e significativo da visitare durante il vostro viaggio a Phnom Penh. Offre un'esperienza autentica della cultura cambogiana e una vista panoramica della città. Non perdete l'opportunità di esplorare questo affascinante tempio e scoprire la sua storia millenaria.

Museo del genocidio Tuol Sleng - Cosa vedere a Phnom Penh -10

Nestled in the heart of Phnom Penh, the Tuol Sleng Genocide Museum is a significant historical site that offers a glimpse into the tragic past of Cambodia. It was once a high school but was transformed into Security Prison 21 (S-21) during the Khmer Rouge regime in the late 1970s.
Visiting the Tuol Sleng Genocide Museum is a solemn and thought-provoking experience. The museum provides a comprehensive account of the atrocities committed during the Khmer Rouge regime, which claimed the lives of approximately two million Cambodians.
Exploring the museum, you will walk through the bare prison cells, see haunting photographs of the victims, and read personal accounts of survivors. The museum displays a chilling collection of artifacts, including torture tools and confessions extracted from prisoners.
While the visit can be emotionally challenging, it plays an essential role in paying tribute to the victims and educating visitors about Cambodia's dark history. It serves as a powerful reminder of the importance of promoting peace, justice, and human rights.
Visitors are expected to dress respectfully and refrain from taking photographs in certain areas of the museum. It is advisable to allocate a couple of hours for the visit to fully absorb the historical significance of the site.
The Tuol Sleng Genocide Museum stands as a stark reminder of the Khmer Rouge regime's brutal and devastating impact on the Cambodian people. A visit here is a must for those interested in Cambodia's history and a commitment to honoring the memory of the victims.

Wild Trips è la Wikipedia dei viaggi: se malauguratamente trovate un errore, potete segnalarcelo per la correzione. Infatti, come per ogni cosa trovata su internet, confrontate più fonti, anche sul tema "Cosa vedere a Phnom Penh" :)
E se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Facebook like Wild Trips

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy