Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Itinerari in Valle d'Aosta

Cosa vedere, cosa fare e dove andare :)
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Cosa vedere in una gita in Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta è resa famosa dalle sue montagne e, sia che la si visiti nel weekend sia con una vacanza più lunga, c'è tantissimo da vedere e da fare, come in tutte le regioni italiane (siamo fortunati!). Iniziamo dalle montagne, ma vedremo che c'è di più, in Valle d'Aosta
Delle Alpi valdostane si può dire tanto: le montagne più alte d'Italia e d'Europa (Caucaso escluso), con paesaggi unici e grandi opportunità per sci e trekking. Anche i meno sportivi possono vedere le bellezze dei paesaggi alpini, grazie agli impianti di risalita: i più importanti, come la famosa skyway sul massiccio del Monte Bianco che arriva a 3500 metri di quota, sono aperti anche d'estate.
Il parco nazionale Gran Paradiso, condiviso col Piemonte, è enorme (e il più antico d'Italia), con laghetti alpini, stambecchi, ghiacciai e vette immacolate. Tra il Monte Rosa e la Val Ferret, tra le valli di Cogne con le cascate e la Valtournenche con le viste sul Cervino, c'è l'imbarazzo della scelta tra paesaggi alpini per chi vuole fare itinerari escursionistici.

Un'altra caratteristica della Valle d'Aosta sono i castelli, che meritano una gita anche da parte di chi non ama particolarmente la montagna. Il primo da vedere è forse il forte di Bard, dove d'estate si svolgono anche eventi culturali, ma meritano delle gite anche il castello di Verres e quello del Fenis.
Prima di passare al ricco paragrago del "cosa fare" in Valle d'Aosta, dobbiamo menzionare ancora il capoluogo. Aosta, infatti, è una bella città che presenta anche rovine romane.

In gita in Valle d'Aosta
In gita in Valle d'Aosta, ammirando il Monte Cervino

Cosa fare in una gita in Valle d'Aosta

Le attività sportive da fare in Valle d'Aosta sono principalmente quelle legate alle Alpi: sci e ciaspolate d'inverno, itinerari di trekking nelle altre stagioni, ma anche rafting e, per vacanze più tranquille o anche solo per un po' di relax, i bagni termali.
Alle seguenti pagine descriviamo due splendide gite sulla neve nei pressi di Brusson: con le ciaspole da Estoul al rifugio Arp e con ciaspole o sci da scialpinismo fino alla Punta Valfredda. Non lontano c'è Champorcher con questa splendida escursione. In effetti, anche dormire nei rifugi in montagna, in mezzo alla natura, mangiando piatti tipici e ammirando stellate incredibili, è un modo fantastico di passare un weekend diverso.

I percorsi di trekking sono tanti che è impossibile scegliere, e quale sia il migliore dipende molto dalle capacità degli escursionisti: le località menzionate nel paragrafo sul "cosa vedere". Anche per una gita sciistica c'è l'imbarazzo della scelta: i comprensori più grandi sono quelli di Champoluc (unito a Gressoney), di Cervinia (da cui ci si può collegare a Zermatt, in Svizzera) e di La Thuile. Pila è il più comodo, Courmayeur il più chic.
Le terme più famose sono a Prè St Didier, mentre per il rafting la Dora Baltea è il fiume per eccellenza non solo in Valle d'Aosta, ma in tutta Italia.

Come viaggiare in Valle d'Aosta

Quando andare e come muoversi in Valle d'Aosta? La risposta a queste domande è legata a cosa volete fare e vedere. Se per la neve l'inverno è la stagione migliore, grazie ai ghiacciai la Valle d'Aosta è la regione italiana dove è più facile sciare anche nelle altre stagioni. Per una gita all'insegna del trekking, l'estate va benissimo: date le quote elevate, non si soffre il caldo.
I mezzi pubblici possono portarvi ad Aosta e nelle altre città del fondovalle, ma anche, con i pullman, nelle principali località montane. Per un itinerario più indipendente è necessaria l'auto.
(Per noleggiare qui un'auto ai prezzi migliori per il vostro itinerario di viaggio consiglio sempre di cercare e prenotare a questo link).
Se volete fare rafting, fine primavera e inizio estate sono i periodi migliori. Per un itinerario gastronomico e per mangiare fonduta e altri piatti pesantissimi, va bene tutto l'anno :D anche se la fonduta è più buona se fuori non ci sono 30 gradi, come può capitare ad Aosta d'estate. Nel caso, basta salire più in alto!
Per un'idea sui prezzi degli hotel in Valle d'Aosta cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti. In generale, si trovano prezzi molto più bassi se avete l'auto con cui andare a pernottare fuori dalle destinazioni principali.

Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy