Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

INGHILTERRA

Le spiagge della Cornovaglia e altri luoghi sorprendenti
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

INGHILTERRA: CONSIGLI DI VIAGGIO

(Pssst... Se v'interessa la Gran Bretagna, informatevi anche su questo viaggio in auto tra i selvaggi paesaggi della Scozia).

La Cornovaglia e la Manica: itinerario e consigli di viaggio
Poche persone vanno in vacanza al mare in Inghilterra, e in effetti ci sono ottime ragioni per non farlo: ad esempio il clima e il mare freddo. Tuttavia, ci sono anche buoni motivi per visitare le coste meridionali della Gran Bretagna, soprattutto se per lavoro/studio/sesso ci si trovi a Londra e dintorni per diverse settimane.
Anzitutto, la Cornovaglia presenta caratteristici villaggi di pescatori (St Ives, Penzance, Newquay, Mevagissey sono assolutamente da aggiungere al vostro itinerario di viaggio in Inghilterra), colline verdeggianti e impressionanti scogliere, come quelle di Lands End. Dei tanti edifici antichi, il castello di Tintagel, in spettacolare posizione sul mare, è il primo da visitare. Anche se, forse, potrebbe maggiormente colpire Mount St. Michael, il corrispettivo inglese di Mont St Michel, in Francia. Si tratta di un’abbazia arroccata su un isolotto. Quando la marea cala, un antico sentiero ciotolato e una striscia di sabbia compaiono all’improvviso, collegando l’isola alla terraferma.
Mappa itinerario di viaggio in Inghilterra Per quanto riguarda le attività da praticare, c’è ampia scelta. Ci sono splendidi sentieri per il trekking: il Cornish Coastal Path offre l’opportunità di camminare per centinaia di chilometri lungo i litorali del Sud-Ovest dell’Inghilterra. Inoltre, grazie alle onde oceaniche, il surfista munito di una muta molto pesante vivrà parecchi momenti d’estasi.

Lasciando la Cornovaglia e dirigendosi lungo la costa verso est, l'itinerario di viaggio in Inghilterra continua nella località balneare di Bournemouth prima d’arrivare a Portsmouth, dove ci si può imbarcare per la famosa isola di Wight. Qui si viene accolti da scogliere bianche e colorate e da prati verdi. Le splendide spiagge fanno pensare che quest’isola, così come la Cornovaglia, sia in Inghilterra soltanto per sbaglio.

L’isola di Wight offre anche la possibilità di bere della birra in vivaci pub o di conciarsi malissimo in occasione di qualche rave party estremo. Inoltre, è ottima per veleggiare e per assistere ad affascinanti regate come la settimana di Cowes.
Chiaro, sulla Manica il clima è quello che è: anche in estate, si può prendere un raffreddore a causa della pioggia e del freddo, salvo ustionarsi il giorno dopo sotto ad un sole caldissimo. Bisogna essere pronti a tutto, ma si sa, così è la vita. Altrimenti sai che noia.
CONTINUA LA LETTURA DELL'ITINERARIO SOTTO LE FOTO

Cornwall Mevagissey
Mevagissey. La Cornovaglia è una regione sorprendente, piena di pittoreschi villaggi di pescatori.
Cornwall Mevagissey
Mevagissey, Cornovaglia
Cornwall
St Michael, Cornovaglia. Questa versione inglese di Mont St Michel diventa una penisola o un'isola a seconda della marea.
Cornwall
St Michael, Cornovaglia.
Cornwall Fowey
Fowey, Cornovaglia
Cornwall Fowey
Fowey, Cornovaglia
Cornwall Fowey
Fowey. No, non è la Sardegna. Si mangia fish and chips, qui. E il clima, spesso, è più freddo. Il giorno di Pasqua in cui è stata scattata questa foto, però, si stava come alle Canarie.
Cornwall Fowey
Fowey, Cornovaglia
Cornwall Bedruthan Steps
Bedruthan Steps (o le Seve Sisters), Cornovaglia. Un tratto di costa impressionante, che ricorda i Dodici Apostoli australiani.
Cornwall Bedruthan Steps
Bedruthan Steps, Cornovaglia
Cornwall
Cornovaglia
Cornwall
Cornovaglia
Cornwall St Ives
St Ives, Cornovaglia
Cornwall Tintagel
Castello di Tintagel, Cornovaglia. Questo era uno dei castelli di re Artù, o così dicono!
Cornwall Tintagel
Castello di Tintagel
Cornwall Tintagel
Castello di Tintagel
Cornwall Tintagel
Castello di Tintagel
Isle of Wight - Cowes
L'isola di Wight è un posto eccitante. Cowes, la città principale, è famosa anche per le regate veliche.
Isle of Wight
Col clima giusta queste spiagge non hanno nulla da invidiare a quelle mediterranee.
Isle of Wight
Isola di Wight
Isle of Wight
Isola di Wight
Isle of Wight pub
Pub sull'isola di Wight
... Tornando sulla costa e procedendo ancora verso est s’incontra la vivace Brighton. E’ una città piuttosto grande e a mio avviso contraddittoria: decadente e vivace, di mare ma maggiormente interessante per altri aspetti. La spiaggia, infatti, non vale quelle menzionate finora; in compenso, non si può non rimanere affascinati dai locali, dall’atmosfera artistico-alternativa e dallo strano Royal Pavillon, un edificio più arabeggiante che inglese.
Anche se la spiaggia non è tropicale, ha comunque il suo fascino e permette numerose attività che profumano di vacanza, dal surf alla vela al beach volley.
Ancora più a est di Brighton la costa presenta le famose “White Cliffs”, le bianche scogliere di Dover, alla cui sommità ci sono infiniti sentieri.
Tra le bianche scogliere, ricordo con particolare piacere il paesino di Birling Gap. Nel villaggio di per sé non c’è niente a parte un pub (e come potrebbe mancare), ma da qui si può partire per esplorare a piedi immense distese di spiagge deserte ai piedi delle scogliere (attenzione all’alta marea). La sabbia è rara, si trovano per lo più grossi sassi bianchi, ma c’è comunque un’infinità di spazio per correre, esplorare, giocare e copulare in libertà. Soprattutto, i panorami sono meravigliosi. Con una lunga camminata si può raggiungere il faro di Belle Tout, ai piedi della scogliera bianca più alta, quella di Beachy Head. La cima di questo promontorio può essere raggiunta camminando lungo i verdi prati sopra le scogliere.
Insomma, almeno una settimana per un itinerario di viaggio nel sud dell’Inghilterra è ampiamente meritata. Se assistiti dal buon tempo, potrete godere di una vacanza al mare in posti unici, che non hanno nulla da invidiare ad altri più rinomati: spiagge e scogliere s’accompagnano alla buona organizzazione inglese, ad attività adrenaliniche e al cibo e alla birra dei pub, con conseguenze inebrianti.

Beachy Head
Beachy Head. Uno dei tratti di costa più spettacolari sulla Manica, non distante da Brighton.
Beachy Head lighthouse
Faro di Beachy Head
Beachy Head
Le bianche scogliere di Beachy Head
Beachy Head
Beachy Head. Una lunga camminata ai piedi delle scogliere conduce a un faro panoramico.
Londra e le altre storiche città inglesi: itinerario e consigli di viaggio
Non mi metto certo a scrivere una guida o un racconto di viaggio per una città come Londra, su cui in rete si trovano più informazioni che sulle tette delle VIP e visitata già da un buon 90% di voi e dei vostri amici, che sicuramente vi hanno già fatto noiosissimi resoconti sulla Torre di Londra e sui pub inglesi...
Personalmente posso consigliare il sito internet www.londradavivere.com che offre notizie e consigli per chi vuole andare a vivere a Londra o per chi vuole visitarla.
Qua, senza scendere nei dettagli, vorrei aggiungere alcune brevi annotazioni, qualche foto, e un elenco di ciò che mi ha colpito di più al di fuori (ma anche al di dentro) dei soliti giri turistici. Iniziamo: i giocolieri di Covent Garden il sabato pomeriggio; una pièce teatrale come “A midsummer night’s dream” allo Shakespeare’s Globe; i fuochi d’artificio sopra St Paul, visti dalla sponda sud del Tamigi; il parco di Richmond; il torneo di Wimbledon (ok, amo il tennis); un musical divertente come quello dei Queen o di Monthy Python (una buona conoscenza dell’inglese è utile); le numerose manifestazioni d’ogni tipo; bersi una cioccolata calda, in un pomeriggio invernale, all’ultimo piano di una fornitissima libreria; vagare la sera tra Leicester Square e Piccadilly o nella meno turistica Clapham.

Londra domina la scena sulle altre città inglesi. Tuttavia, per il turista ci sono tanti gioielli sparsi per l’Inghilterra. Ad esempio, le monumentali Oxford, Cambridge, Windsor, Salisbury, Winchester, Canterbury… c’è ampia scelta. Anche antichi paesini sconosciuti, come quello di Arundel, offrono delle sorprese (ad esempio un castello e il pub dove ho mangiato la migliore moussaka della mia vita… sì, lo so, la moussaka è un piatto greco, ma se il mondo fosse tutto scontato non starei nemmeno a viaggiare). Più lontano, Bath e la campagna inglese. Stonehenge mi sembra evitabile, invece: delle grosse pietre buttate su un prato molto tempo fa. Certo, la storia e il misticismo e bla bla bla. But I’m busy, you know.
Insomma, come sempre girare a caso tra città, cittadine e villaggi è un’ottima idea. L’auto dà libertà, ma, se ad esempio siete a Londra e volete fare una gita fuori porta, considerate gli autobus della National Express o di altre compagnie, veramente economici soprattutto se prenotati in anticipo. E dopo questa prosaica conclusione, buona visione delle foto!
England - Canterbury
Canterbury. Una delle più affascinanti città nella campagna inglese, famosa per la sua Cattedrale.
England - Canterbury
Canterbury
Oxford
Esempi d'architettura gotica a destra e a manca, a Oxford, a partire dagli edifici del celeberrimo college.
Oxford
Oxford
Greenwich
Greenwich. Queste colline nella parte orientale di Londra ospitano l'Osservatorio Reale e il meridiano zero.
London Bridge
Il London Bridge connette la Tate Modern Gallery sulla riva sud del Tamigi (South Bank) alla cattedrale di St Paul.
London Natural History Museum
Il Museo di Storia Naturale è uno dei tanti sorprendenti capolavori che i turisti possono ammirare a Londra.
Richmond
Richmond. Questa cittadina subito fuori Londra è perfetto per una camminata lungo il Tamigi e nell'ampio parco, osservando i cerbiatti.
Windsor
Non lontano da Londra il bel castello di Windsor svetta su una tipica cittadina inglese.
Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy