Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

PETRA

Il gioiello della Giordania, templi e rovine tra canyon e montagne rosse
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Petra: foto e informazioni di viaggio

Petra è un sito storico d'importanza mondiale, e la sua bellezza è esaltata dall'ambiente che la circonda, ricco di canyon e montagne. Si trova su un altopiano al centro della Giordania (trovate tutte le informazioni sulla Giordania qui), forse il paese più sicuro del Medio Oriente.
Petra può essere visitata con un breve giro turistico, oppure in due giorni di camminate spettacolari su sentieri e scale vecchie migliaia d'anni. Questa seconda opzione ovviamente è di gran lunga preferibile.
Petra, Sacrifice Trail
Vista su Petra dal sentiero del Sacrificio
Petra
Paesaggio affascinante e scavi millenari
Infatti, anche se il monumento più famoso è il "Tesoro" nel "Siq" (ovvero la "gola") che compare nel film "Indiana Jones e l'ultima Crociata", le rovine meravigliosamente conservate occupano un'area piuttosta vasta.

L'unica parte non invitante di Petra è il moderno ingresso al sito, sia per l'architettura che perché qui si viene spogliati di circa 60 euro per il biglietto. Dall'ingresso parte una camminata di dieci minuti d'avvicinamento alle rosse pareti rocciose di Petra, in cui ci s'infila appunto attraverso la stretta e impressionante gola del Siq. All'improvviso appare il Tesoro, il mitico tempio incastonato nella roccia.
Il Siq, la gola che fa da ingresso a Petra
Il Siq, lo stretto canyon rosso che fa da ingresso a Petra
Il Tesoro, Petra
Il Tesoro, il primo imponente tempio che s'incontra a Petra
Continuando lungo la gola, si arriva a una piana circondata da montagne rosse e ricca di rovine nabatee (e pure romane). I nabatei, popolazione araba di nomadi, attorno al 300 Avanti Cristo elessero Petra a centro dei commerci nella zona. L'importanza della città continuò in epoca Romana, per poi scemare fino a diventare un villaggio beduino dimenticato in Occidente. Riscoperta negli ultimi due secoli, Petra è oggi sito patrimonio dell'Unesco e una delle Sette Meraviglie del Mondo.
Alla fine del Siq, si diramano strade e sentieri, tra cui la camminata verso il Monastero, il trekking del Sacrificio e il percorso che porta alla vista panoramica sul Tempio. Tutte opzioni giustamente meravigliose: le foto parlano da sole.
Petra Petra
Le sfumature del rosso fanno da padrone a Petra
Petra Petra
Sentieri portano a punti di vista spettacolari
Il caldo estivo e il potenziale freddo invernale, oltre che la lunghezza delle giornata, fanno propendere per visitare il sito in primavera. Petra si trova comunque a 800 metri di quota e il clima è secco, quindi anche ad agosto è possibile camminare, magari sudando un po'. Il vantaggio è che s'incontra pochissima gente, soprattutto di pomeriggio. Ammirare certi panorami in solitudine, o in compagnia dei soli beduini che frequentano la zona, è emozionante.
Petra
Quando non ci sono turisti, solo beduini e muli vagano per Petra
Rovine romane a Petra
Le rovine romane aggiungono ulteriore fascino al sito archeologico

Il biglietto per due giorni costa un'inezia in più di quello per una giornata: ne vale la pena! Meno interessante è lo spettacolo (non disponibile tutte le sere) di "Petra by night": la visione del sito alla luce delle lanterne è in realtà un'attrattiva più turistica che affascinante. Molto più bella, anche se vagamente illecita, l'idea di cincichiare nel sito fino al tramonto per poi uscire appunto coi turisti entrati per la visita serale. Così, si possono ammirare i panorami nella pace assoluta, in compagnia di simpatici beduini, pochi buoni amici e un branco di capre.
Petra
Il Monastero di Petra e le capre dei beduini
Se vi piacciono questi viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Per vedere tutte le foto della Giordania, a risoluzione più alta, cliccate sulle immagini della fotogallery:
Foto Giordania
Tutte le foto dell'itinerario di viaggio in Giordania

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy