Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Metti mi piace alla pagina FB di Wild Trips. I pazzi che hanno speso notti insonni per creare il sito te ne saranno grati! (E riceverai aggiornamenti, consigli di viaggio e foto)

Cipro greca

Mare, borghi, archeologia e altre meraviglie
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

In vacanza a Cipro

Cipro è un'isola ricca di storia e di bellezze naturali, una meta perfetta sia per una vacanza rilassante al mare che per un viaggio più approfondito. Non è molto visitata dagli italiani, mentre parecchi turisti russi e nord-europei vanno a godersi le spiagge cipriote.
I posti da vedere sono tanti e le coste lunghissime, quindi è facile uscire dagli itinerari più battuti. In questa pagina trovate informazioni su come organizzare al meglio il vostro itinerario di viaggio a Cipro, e foto e descrizioni dettagliate delle più belle destinazioni: Paphos, la penisola di Akamas, Kourion, Capo Greco e la costa sud, le montagne Troodos, Nicosia.
Antica Kourion, Cipro
Le spettacolari rovine greche e romane dell'antica Kourion
Cipro è la terza isola più grande del Mar Mediterraneo, dopo Sicilia e Sardegna e prima della Corsica. Cipro è anche l'unica isola del Mediterraneo divisa in due nazioni: Cipro greca, di cui parliamo in questa pagina, e Cipro Turca, descritta qui. In realtà, la Repubblica Turca di Cipro del Nord non è una nazione ufficialmente riconosciuta, ma al viaggiatore appare proprio come uno stato separato. La capitale, Nicosia, è divisa tra le due nazioni, con filo spinato e muri che separano i due lati. Con un itinerario di viaggio di una settimana è possibile coprire le destinazioni prinicipali di Cipro Greca (o anche dell'isola intera, correndo un po').

Penisola di Akamas, Cipro
Penisola di Akamas

Informazioni di viaggio

I mesi migliori per visitare Cipro sono maggio-giugno, così da iniziare in anticipo l'estate, e settembre-ottobre, per prolungarla un po'. Ad aprile c'è un'esplosione di fiori colorati. A seconda di cosa vogliate dalla vostra vacanza (mare, storia e/o trekking), tutte le stagioni possono comunque andar bene. In generale, il clima di Cipro è piuttosto secco, il sole caldo, anche se fuori stagione a volte possono spirare venti freschi.
Fiori sulla penisola di Akamas, Cipro
Fiori sulla penisola di Akamas
L'auto a noleggio è il metodo più comodo per viaggiare a Cipro, che non spicca per bontà dei trasporti pubblici. E' interessante notare che le auto noleggiate nella parte greca di Cipro spesso non possono essere portate nella parte turca. Informatevi dalla compagnia, tenendo conto anche dell'assicurazione (alla frontiera potete acquistare un'assicurazione verso terzi valida a Cipro Nord, ma non vale per i danni all'auto stessa: per essere più tranquilli durante il vostro itinerario di viaggio, è prudente affittare due macchine diverse, una per Cipro greca e una per Cipro nord). Sulla penisola di Akamas è spettacolare avere un fuoristrada; nel resto dell'isola un'auto normale, anche piccola, va benissimo. Potete trovare le auto ai prezzi migliori qui.
Gole di Avakas, nella penisola di Akamas, Cipro
Gole di Avakas, nella penisola di Akamas (provate a dirlo velocemente 3 volte :D)
I prezzi a Cipro sono bassi: con 15-20 euro, a cena, vi sfondate di ottimo cibo (sotto menzioniamo le specialità culinarie cipriote), ma potete anche spendere meno, i piatti sono ricchi. (A Cipro Turca mangiare è ancora più economico).
Il costo degli hotel dipende dal periodo e dal tipo di vacanza. Per un semplice appartamento potete spendere davvero poco: con 40 euro in due state benissimo. Se invece volete un hotel più lussuoso, in riva alla spiaggia, i prezzi sono ovviamente proporzionati. Potete confrontare gli hotel qui:

Un'altra cosa: Cipro è un'isola sicura e amichevole. Ad esempio, i proprietari delle case ci dicevano di non chiudere la porta a chiave, quando le lasciavamo, così che potessero passare poi più tardi a controllare tutto, con calma.
Pedoulas, montagne Troodos
Il paese di Pedoulas, nelle montagne Troodos

Paphos

In una vacanza a Cipro, è probabile che Paphos sia una delle prime destinazioni, non solo perché vi atterrano gli aerei Ryanair. Paphos, infatti, si trova sulla costa occidentale dell'isola ed è piena sia di grandi hotel vicini alla spiaggia (frequentatissimi dagli inglesi) che di antiche rovine greche e romane. Il Parco Archeologico di Paphos, in particolare, è molto pittoresco e, mentre lo visitavamo, non sapevamo se essere più attratti dalle rovine millenarie, dal mare blu, dai fiori gialli e rossi o dal faro bianco.
Parco archeologico di Paphos, Cipro
Parco archeologico di Paphos
Per i tratti di costa più belli ci si può allontanare in auto di pochi chilometri. Verso sud, in 20 minuti di comoda strada si arriva allo scoglio di Afrodite, dove l'acqua è cristallina, le scogliere sono imponenti e le spiagge deserte, appena ci si sposta un po'.
Lo scoglio di Afrodite, Cipro
Lo scoglio di Afrodite
Noi ovviamente non potevamo visitare Cipro in modo normale, così in aereo avevamo imbarcato degli Stand Up Paddle (SUP) gonfiabili (infilando, nelle sacche, anche vestiti, scarpe e tutto ciò che ci stava!). Un'ottima soluzione, consigliabilissima, per godere al meglio delle spiagge, delle coste e in generale del viaggio. Vicino allo scoglio di Afrodite ci sono lunghe spiagge di ciotoli e spettacolari scogliere bianche. Visitarle in SUP è perfetto sia per allontanarsi dai turisti sia per avere un punto di vista unico.
Lo scoglio di Afrodite, Cipro Lo scoglio di Afrodite, Cipro
Le bianche scogliere di Cipro in SUP

La penisola di Akamas

A nord di Paphos, si estende la penisola di Akamas, punta nord-occidentale dell'isola di Cipro e ricca di bellezze naturali. La sua principale attrazione per i viaggiatori sono le spiagge, ma anche le gole di Avakas e i sentieri lungo la penisola attirano tanti turisti.
Gole di Avakas, nella penisola di Akamas, Cipro
La parte superiore delle gole di Avakas
Non troppo lontano dalle gole (ma sulle strade sterrate della penisola si viaggia lentamente), ci sono le due spettacolari baie di Lara Beach. Queste spiagge si inseriscono in un paesaggio meraviglioso e sono meta di riproduzione delle tartarughe nella stagione estiva.
Spiaggia di Lara, Cipro Spiaggia di Lara, Cipro
Le spiagge di Lara
L'altro lato della penisola di Akamas è altrettanto spettacolare e il paese di Polis è la deliziosa località turistica da cui si può partire per visitarlo. Ci sono tour in barca, in 4x4 e in quad, si può guidare con la propria auto fin dove si riesce e poi camminare, si può ovviamente utilizzare con grande soddisfazione un kayak o un SUP. In piena estate potrebbero esserci tanti turisti, ma, come sempre, basta allontanarsi un po' dai luoghi più battuti per respirare l'aria selvaggia della penisola di Akamas.
Penisola di Akamas, Cipro
Penisola di Akamas
Per visitare al meglio l'intera penisola di Akamas, un'auto 4x4 è la soluzione migliore. In alternativa, un viaggiatore con ottime gambe potrebbe optare per una mountain bike (ma d'estate il caldo sarebbe davvero eccessivo!).

Le montagne Troodos

Le montagne di Cipro non sono certo il motivo per cui si viene in vacanza in quest'isola, ma vanno inserite in un itinerario di viaggio cipriota per due motivi: i paesini caratteristici e le dieci chiese bizantine affrescate patrimonio dell'UNESCO. Anche i paesaggi e i boschi sono piacevoli, ma nulla di speciale per un italiano abituato ad Alpi e Appennini.
Pedoulas, montagne Troodos
L'interno della chiesa medievale del paese di Pedoulas
Pedoulas è un piccolo villaggio con una piccola ma affascinante chiesetta medievale affrescata, la chiesa di Archangelos Michael. L'atmosfera è incantata.
A Kakopetria c'è la chiesa bizantina di Agios Nikolaos tis Stegis, e il paese stesso, con le sue case in pietra, è da visitare.
Kakopetria, montagne Troodos
Un angolo del caratteristico paese di Kakopetria
Il gigantesco monastero di Kykkos è invece moderno e un po' kitsch. Dalla strada per il monastero è possibile vedere il monte Olimpo, il punto più alto di Cipro a 1900 metri di quota, la cui cima era innevata a fine aprile, quando l'abbiamo visitato. I paesaggi non sono epici come i nostri alpini, ma sempre piacevoli per dei trekking nei boschi.

Alle pendici meridionali dei monti Troodos, c'è Leukara, forse il paesino più bello tra quelli ammirati durante il nostro itinerario di viaggio a Cipro.
Leukara, montagne Troodos
Le case in pietra di Leukara
Leukara, adagiata sulla cresta di una collina, di giorno è presa d'assalto dai turisti, ma nel tardo pomeriggio ritrova la sua tranquillissima, magica atmosfera. I turisti accorrono per i merletti di Leukara. Consiglio di dormire una notte a Leukara, così da camminare in pace tra i vicoli, anche di sera.

Capo Greco, Kourion e la costa meridionale

Sulla costa meridionale di Cipro ci sono tre città principali: Larnaca, Limassol, che è la seconda più grande dopo Nicosia e merita una visita, e Agia Napa, centro turistico dove fare festa.
Le rovine greche e romane di Kourion sono spettacolari, anche per la posizione sul mare.
Antica Kourion, Cipro
La costa meridionale di Cipro, vicino a Kourion
Capo Greco, una penisola nell'angolo sud-orientale di Cipro, va inserito nel proprio itinerario di viaggio per il mare cristallino e le affascinanti scogliere. Il luogo più incredibile (e affollato di turisti d'estate) è quello delle grotte sul mare, le sea caves. Queste grotte sono davvero belle, tanto più se ammirate in SUP o in kayak.
Grotte sul mare di Capo Greco, Cipro Grotte sul mare di Capo Greco, Cipro
Le grotte sul mare di Capo Greco
Il nostro giro di 10 km sullo Stand Up Paddle è partito vicino alla spiaggia di Limnara e ci ha portato alla spiaggia di Konnos, seguendo tutta la costa di Capo Greco e pagaiando su acqua davvero cristallina. Era fine aprile, il mare era fresco e i bagni brevi, ma fuori si stava alla grande. (Al termine del giro in SUP gonfiabile, sono andato a recuperare l'auto a Limnara in costume e infradito, camminando per 3 chilometri, mentre la mia ragazza sgonfiava gli Stand Up Paddle gonfiabili e li proteggeva dai gatti di Konnos beach!).
Faro di Capo Greco, Cipro
Il faro di Capo Greco
A parte questi dieci chilometri di costa di capo Greco, l'altra meraviglia per i viaggiatori in zona è il panorama dalla vetta del promontorio: una vista mozzafiato sulla costa.

Nicosia

Chiudiamo con Nicosia, la capitale di Cipro, città divisa in due come Berlino ai tempi della guerra fredda. I rapporti tra la Repubblica di Cipro e la Repubblica Turca di Cipro del Nord non sono più tesi come una volta e tra i due stati ci sono 5 punti di confine aperti, due dei quali a Nicosia. Tuttavia, tra le due nazioni c'è ancora una "buffer zone" vigilata dall'ONU, cioè una striscia di terra disabitata lungo tutto il confine. Anche a Nicosia.
La buffer zone a Nicosia, Cipro
Nicosia è divisa in due, come mostrato dalle bandiere di Cipro (e della Grecia) da una parte, e di Cipro Nord (e della Turchia) dall'altra
I palazzi che erano nella buffer zone sono ormai dei ruderi e sui muri passa il filo spinato. Il punto di confine più interessante per un viaggiatore è quello di Ledra Street, la via centrale: da una parte, lato greco, negozi alla moda e grandi catene, dall'altra, lato turco, mercatini e caffè caratteristici. Il turista non interessato al consumismo più sfrenato apprezzerà maggiormente, a mio avviso, la parte turca di Nicosia, di cui potete leggere qui.
Sul lato della Repubblica di Cipro, la cosa più affascinante è probabilmente la Cattedrale di Agios Ioannis.
Cattedrale Agios Ioannis, Nicosia
Cattedrale di Agios Ioannis, Nicosia, Repubblica di Cipro
Nicosia in greco è chiamata Lefkosia, informazione importante se la cercate sui cartelli stradali :D Il punto di confine di Ledra Street può essere facilmente attraversato a piedi col passaporto in mano, mentre gli altri punti di frontiera dovrebbero essere aperti anche alle auto... se autorizzate. Sempre a Nicosia / Lefkosia, il punto di confine di Ledra Palace è interessante perché vi si trovano gli uffici dell'ONU.

Vivere Cipro e mangiare bene!

Cipro è fantastica. Non è troppo estesa, quindi se ben pensato il vostro itinerario di viaggio può portarvi a vedere quasi tutte le destinazioni principali in poco tempo. In più, se vi piacciono le attività in mare potete godervela alla grande.

Il cibo di Cipro è simile a quello greco (e, a Cipro Nord, a quello turco). In entrambi i casi, si mangia benissimo spendendo poco. Le meze sono un menu completo, dagli antipasti alla carne, che vi riempirà e soddisferà. Le altre bontà culinarie di Cipro tipicamente coinvolgono grigliate di carne, piatti di pesce, insalate e moussaka (la "lasagna" greca).
Buon viaggio!!
Se vi piacciono i viaggi selvaggi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy