Seguiteci su Facebook! Dopo le notti insonni spese per creare il sito, ve ne saremo grati!

E se vi piacciono i libri di viaggio, leggete l'unica ed emozionante
GUIDA TURISTICA DEL PIANETA TERRA: UN'ESILARANTE AVVENTURA DALLA NAMIBIA ALLA LIGURIA
La Guida Turistica del Pianeta Terra, di Simone Boragno

Seguiteci su Facebook! Dopo le notti insonni spese per creare il sito, ve ne saremo grati!

E se vi piacciono i libri di viaggio, leggete l'unica ed emozionante
GUIDA TURISTICA DEL PIANETA TERRA: UN'ESILARANTE AVVENTURA DALLA NAMIBIA ALLA LIGURIA

Trekking nel parco di Portofino

San Fruttuoso di Camogli, mare e macchia mediterranea
Itinerari di viaggio, escursionismo, kayak e vela in Italia e nel mondo

Il Promontorio di Portofino è una penisola che si getta nel Mar Ligure tra le città di Camogli (a ovest) e Santa Margherita Ligure (a est). Gli spazi non sono grandi e i posti sono famosissimi, eppure i sentieri permettono di immergersi nella pace della natura. Fare trekking a Portofino è quindi uno dei modi migliori per godersi questo splendido parco naturale. (L'altro è la canoa!)

Sentiero tra Santa Margherita Ligure e Portofino
Sentiero tra Santa Margherita Ligure e Portofino
Uno dei tipici punti di partenza dei sentieri è Santa Margherita Ligure, ben collegata con treni e battelli. L'itinerario escursionistico che va da Santa Margherita a Portofino è molto battuto: s'inizia camminando sul mare, di fianco alla strada, con splendide viste sul golfo del Tigullio, per poi inoltrarsi nella macchia mediterranea. In alternativa, si può percorrere uno dei sentieri più in alto, ad esempio in direzione Madonna della Neve: si fa un po' più di salita, ma si è ricompensati da pace e belle viste, immersi nella vegetazione a parte qualche incontro con alcune ville lussuose e i loro giardini esagerati.
Sentiero tra Santa Margherita Ligure e Portofino
Trekking tra Santa Margherita Ligure e Portofino
In entrambi i casi, il tempo di percorrenza da Santa Margherita Ligure a Portofino è di circa un'ora.

Arrivati a Portofino, si possono spendere 10 euro per una coppetta di gelato al tavolo, oppure prenderlo da asporto a un prezzo più economico e continuare verso San Fruttuoso, lungo una scalinata che parte ripida.
Case colorate di Portofino
Arrivati a Portofino, se ne possono ammirare le coloratissime case ligure e i loro riflessi sulla baia
Sentiero Portofino San Fruttuoso di Camogli
Vista su Portofino dal sentiero che porta a San Fruttuoso di Camogli
Anche qui, ovviamente, ci sono vari itinerari alternativi che s'incrociano: quelli più vicini al mare sono in genere più panoramici, dato che i boschi sul monte di Portofino sono in genere fittissimi. Il sentiero da Portofino a San Fruttuoso è sicuramente più impervio di quello da Santa Margherita Ligure a Portofino. Il paesaggio è verde, rigoglioso, con sensazionali viste sul mare.
Sentiero Portofino San Fruttuoso di Camogli
Tra Portofino e San Fruttuoso di Camogli
Considerate circa due ore di tempo per questa splendida parte del trekking.
Sentiero Portofino San Fruttuoso di Camogli
Tra Portofino e San Fruttuoso di Camogli
In alta stagione, cioè nelle calde domeniche primaverili e d'estate, San Fruttuoso è invasa dai turisti: rimane splendida, ma la spiaggia perde un po' di fascino. Fuori stagione, invece, c'è solo da rimanere a bocca aperta.
San Fruttuoso di Camogli
San Fruttuoso di Camogli
San Fruttuoso di Camogli
San Fruttuoso di Camogli
San Fruttuoso di Camogli
Spiaggia di San Fruttuoso di Camogli
L'unico difetto di arrivare qui in una bella giornata autunnale è che il sole tramonta presto e l'ultimo battello che vi può riportare a Santa Margherita o a Camogli parte a metà pomeriggio (varia a seconda del giorno o della stagione, ma potrebbe capitare che sia anche alle 16: se fate tardi, non vi resta che camminare!).
La Guida Turistica del Pianeta Terra, di Simone Boragno
Se si parte presto e si è buoni escursionisti, si può considerare di fare tutto il giro del promontorio, continuando col trekking da San Fruttuoso verso Punta Chiappa e Camogli. In alternativa, ovviamente, è buona cosa provare tutti questi meravigliosi itinerari in giornate diverse: ogni sentiero sul Promontorio di Portofino regala delle sorprese!
Punta Chiappa, Camogli
La costa tra San Fruttuoso e Punta Chiappa, vista dal Monte Campana
Si possono scegliere tanti diversi percorsi tra San Fruttuoso a Camogli, ma tre sono i principali: quello interno, il sentiero dei tubi e il percorso costiero. L'itinerario che passa all'interno del promontorio (via Pietre Strette) permette di risparmiare diversi saliscendi e di arrivare in meno di 3 ore a San Rocco di Camogli (piccolo e meraviglioso paesino, da cui Camogli dista una mezz'oretta di cammino o quindici minuti di autobus). Sul percorso di Pietre Strette, però, per larghi tratti si passa nel bosco: vale la pena fare una deviazione verso il Semaforo Nuovo per ammirare il panorama.
In alternativa, si può optare per uno degli itinerari più panoramici sul mare. Come detto, il primo è il sentiero dei tubi.
Sentiero dei Tubi, Camogli Sentiero dei Tubi, Camogli
Il Sentiero dei Tubi tra Punta Chiappa e San Fruttuoso di Camogli
Tale sentiero dei tubi segue una conduttura dell'acqua e non è adatto a chi soffre di vertigini o di claustrofobia. In genere è aperto solo a chi cammina con la guida: in certi tratti, infatti, il sentiero è a picco e bisogna tenersi a delle catene; in altri bisogna percorrere lunghi, stretti e tortuosi tunnel al buio (utilissima la frontale). (Ah, se amate le grotte, il meglio del meglio è a Finale Ligure!). I panorami valgono la fatica, soprattutto se si prende la breve e ripida deviazione verso il Monte Campana.
Monte Campana, Portofino
Panorama dal Monte Campana
C'è un sentiero che passa ancora più a mare rispetto al sentiero dei tubi. Questo itinerario a mezza costa è uno dei più belli del promontorio di Portofino e permette anche di toccare Cala dell'Oro.
Cala dell'Oro, Portofino
Il sentiero lungo la costa sud del promontorio di Portofino passa anche da Cala dell'Oro
Anche questi sentiero a mare ha tratti esposti, in cui bisogna aiutarsi con le catene, quindi non è adatto a tutti. In compenso, permette di raggiungere Camogli da San Fruttuoso in circa 4 ore senza mai rinunciare a meravigliose viste sul mare. Una deviazione vicino alle Batterie (vecchie installazioni militari) permette di raggiungere anche Punta Chiappa.
Punta Chiappa, Camogli
Punta Chiappa, una lingua di roccia tra San Fruttuoso e Camogli
Da Punta Chiappa si può prendere il sentiero ben tenuto che porta alle vicine, meravigliose casette sul mare di Porto Pidocchio (dove si ferma anche il traghetto). Da questo piccolo borgo di pescatori parte una scalinata che sale verso San Nicolò e quindi a San Rocco di Camogli, da dove si godono tramonti strepitosi sul mare, con vista su tutta la costa ligure verso Genova. In tutto, da Punta Chiaappa a San Rocco di Camogli sono poco più di 2 chilometri e duecento metri di dislivello (1 ora e rotti in salita, parecchio meno in discesa). Per chi ha un pomeriggio libero, l'itinerario San Rocco di Camogli - Punta Chiappa è facile e spettacolare, e con possibilità di tuffarsi nell'acqua cristallina.
Cartina dei sentieri sul mare di Portofino
Questa cartina di Google Maps può aiutare a localizzare il sentiero:) Cliccandoci, accedete all'album con mappe e foto
Se volete dividere le camminate su due giorni cliccate qui per confrontare gli alberghi e trovare gli alloggi più convenienti.
Come detto, dalla pittoresca San Rocco (dove si può posteggiare, se siete in auto) si scende a Camogli (dove c'è la stazione ferroviaria) in una mezz'oretta di cammino. A Camogli potete rifocillarvi con ottima focaccia al formaggio in una delle città più belle della Liguria.
Camogli
Camogli e il promontorio di Portofino durante una mareggiata
Questa pagina indica alcuni dei percorsi più belli del Promontorio di Portofino, ma ce ne sono molti altri. Ad esempio, trovate qui una descrizione dettagliata dei sentieri per Cala degli Inglesi e Punta del Giasso, con partenza da Santa Margherita o Portofino, e il comodo e stranamente sconosciuto sentiero del Vitrale.
Questo itinerario è uno dei tanti sentieri tra Genova e la Toscana, tutti percorsi e tutti descritti a questa pagina sul trekking in Liguria. Per percorrere l'intera Riviera da ovest a est, la tappa precedente è quella tra Recco, Caravaggio e Camogli, mentre l'itinerario successivo porta da Santa Margherita a Rapallo e Zoagli, passando per San Michele di Pagana, Sant'Ambrogio e San Pantaleo.
Se vi piacciono le attività all'aria aperta e i viaggi avventurosi o se volete trovare altre foto di questa e altre destinazioni, oltre che consigli e nuovi itinerari, visitate la nostra pagina FB e mettete mi piace:

Contatta info@wildtrips.net per domande su un itinerario, suggerimenti su un diario di viaggio, collaborazioni o per organizzare gite in mare in Liguria.
Mappa del sito - Privacy